Roma

Il chirurgo di Spinazzola: "Torna entro fine stagione, sarà più forte di prima"

Andrea Gigante
Leonardo Spinazzola
Leonardo Spinazzola / Claudio Villa/GettyImages
facebooktwitterreddit

Ottime notizie in casa Roma: Leonardo Spinazzola potrebbe rientrare prima del previsto. A riferirlo è Lasse Lempainen, il chirurgo che lo operò lo scorso luglio dopo la rottura del tendine d'Achille durante Euro 2020. Il medico finlandese ha visitato il terzino della Nazionale nei giorni scorsi e ha manifestato tutto il suo ottimismo in una breve intervista per il Corriere dello Sport.

Ultimi controlli:
"Sono andati molto bene. Tutti i test hanno dato indicazioni positive: stabilità, resistenza, velocità. Ci tengo a questo proposito a ringraziare il lavoro svolto dallo staff della Roma. La collaborazione è stata eccellente. E non era scontato".

Quando rientra?
"Non spetta a me stabilirlo. Ma credo proprio che lo rivedrete entro la fine di questa stagione. Adesso può cominciare ad allenarsi con la squadra per trovare la migliore condizione atletica. Magari, non giocherà da subito novanta minuti: normalmente si comincia per gradi, 10-15 minuti per partita".

Come tornerà?
"Ci siamo impegnati tanto per questo. Anzi, sono convinto che possa tornare anche meglio di prima. Nel nostro percorso, che come sapete è stato lungo e accurato, abbiamo studiato ogni elemento del corpo per prevenire altri tipi di infortuni. Ad esempio, quelli di natura muscolare. Naturalmente, resteremo in contatto con la Roma per uno scambio di informazioni costante e per seguire l’evoluzione della carriera di Leonardo".

L'importanza dell'ottimismo:
"Dopo un incidente così grave per un atleta, solo il giusto approccio mentale consente di recuperare al massimo. Però, non bisogna avere fretta perché la rottura del tendine d’Achille nel suo caso è stata totale, non parziale".


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit