Milan

Ibra-Milan, possibile rinnovo al ribasso. Futuro da dirigente? Sarà decisione comune

Stefano Bertocchi
 Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic / Enrico Locci/GettyImages
facebooktwitterreddit

Dire addio al calcio o continuare ad andare avanti? Questo il bivio che si trova davanti Zlatan Ibrahimovic, chiamato a prendere presto una decisione sul suo futuro. Secondo La Gazzetta dello Sport, al Milan nessuno immagina che l’addio dello svedese sia imminente, con il risultato della Svezia nei playoff Mondiali che potrebbe avere un peso nella scelta.

Zlatan Ibrahimović
Zlatan Ibrahimovic / Enrico Locci/GettyImages

Dopo le parole di lunedì (“Provo un po’ di panico al pensiero di smettere”), il rinnovo di Ibrahimovic con il club rossonero sembra però più vicino: i dirigenti di via Aldo Rossi - riferisce la rosea - gli garantirebbero un ingaggio con una parte fissa più bassa dell’attuale (probabilmente intorno ai 2 milioni di euro) con l’inserimento di un bonus legati alle presenze.

Il futuro di Ibrahimovic sarà a tinte rossonero a prescindere. Se la Svezia strapperà il biglietto per il Qatar è possibile che lo svedese continuerà a giocare fino alla fine dell’anno per poi pensare anche ad un futuro da dirigente o da stretto collaboratore di Stefano Pioli. Uno scenario, conclude il quotidiano, che sarà preso in considerazione più avanti: club e giocatore decideranno insieme.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit