Liste

I ritorni più importanti nella storia della Serie A dopo solo un anno

Andrea Gigante
Romelu Lukaku
Romelu Lukaku / Marco Luzzani/GettyImages
facebooktwitterreddit

Chiamatela "Operazione Nostalgia". Quello di Romelu Lukaku all'Inter è solo l'ennesimo ritorno a casa dopo solo una stagione.

In portoghese si definisce "saudade" la mancanza di un posto o di un contesto in cui si è stati bene e nel calcio è importantissimo sentirsi a proprio agio in un club per poter esprimere a pieno le proprie capacità.

Vediamo gli altri giocatori di Serie A che hanno comprato un biglietto di andata e uno di ritorno nel giro di 12 mesi.

1. Ruud Gullit

Ruud Gullit
Ruud Gullit / Alessandro Sabattini/GettyImages

Centrocampista dalla classe immensa, Ruud Gullit è stato il trascinatore di uno dei Milan più vincenti di sempre ma il suo carattere era alquanto spigoloso. Nel 1993 l'olandese passa alla Sampdoria dove vince una Coppa Italia, per poi far ritorno in rossonero dopo una sola stagione. Un altro litigio e a novembre si trasferisce di nuovo in blucerchiato.

2. Christian Vieri

Christian Vieri, Diego Rodriguez
Christian Vieri / New Press/GettyImages

Dopo aver vestito la maglia di diverse squadre, nel 2006 Christian Vieri decide di tornare all'Atalanta, dove tutto era iniziato. Il fisico lo tormenta, ma Bobo fa vedere qualche colpo importante. Nel 2007 l'esperienza annuale alla Fiorentina (dove segna proprio alla Dea) prima di compiere il percorso inverso.

3. Javier Ernesto Chevanton

Ernesto Chevanton è probabilmente la più grande bandiera del Lecce. Dopo qualche stagione di livello a inizio anni Duemila, torna in Salento nel 2010. Quando gli scade il contratto vola in Argentina, al Colon di Santa Fe, ma nell'estate 2012 sente il richiamo dei giallorossi e scende addirittura in Lega Pro.

4. Leonardo Bonucci

FBL-ITA-SERIEA-AC-MILAN-CROTONE
Leonardo Bonucci / MARCO BERTORELLO/GettyImages

Torino-Milano-Torino in neanche 12 mesi: in questo lasso di tempo Leonardo Bonucci è riuscito a inimicarsi contemporaneamente le tifoserie di Juventus e Milan. Nel 2017 litiga con l'ambiente bianconero e si trasferisce in rossonero. Era il progetto del "passiamo alle cose formali" che si è rivelato poi un disastro e il difensore sceglie di tornare sui suoi passi. Ancora oggi c'è chi non lo ha perdonato.

5. Gianluigi Buffon

Gianluigi Buffon
Gianluigi Buffon / Catherine Steenkeste/GettyImages

La Champions League era diventata un'ossessione per Gianluigi Buffon, tanto da indurlo a lasciare la Juve nel 2021. Il Paris Saint-Germain stava infatti imbastendo una dream team e l'ex capitano della Nazionale voleva cogliere la palla al balzo. Molte panchine e qualche errore di troppo prima di tornare a Torino, dove ha ricoperto il ruolo di vice Szczesny.

6. Romelu Lukaku

Il Chelsea era la squadra dei sogni e quando si è presentata l'opportunità di tornare a Stamford Bridge, Romelu Lukaku non ha esitato a lasciare l'Inter. In blues non si ambienta e dopo una sola stagione fa di tutto pur di ritornare in nerazzurro. Steven Zhang lo accontenta e adesso Big Rom può sentirsi nuovamente a casa.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit