I Friedkin valutano la cessione della Roma? Spunta un altro profilo dagli USA

Stefano Bertocchi
Dan e Ryan Friedkin
Dan e Ryan Friedkin / Silvia Lore/GettyImages
facebooktwitterreddit

Negli ultimi giorni si è fatta largo la voce su una possibile cessione della Roma da parte dei Friedkin ad un altro investitore americano. Questo, almeno, quanto ribadisce tra le sue pagine Tuttosport. L'uso del condizionale è d'obbligo, ma intanto inizia ad essere già individuato l'eventuale acquirente del club giallorosso.

Tom Barrack
Tom Barrack / Michael M. Santiago/GettyImages

Il quotidiano sportivo torinese lo individua nel nome di Tom Barrack, che in passato ha venduto il Psg alla Qatar Investment Authority di Al Khelaifi e con cui Friedkin, viene assicurato, ha degli ottimi rapporti professionali. L'attuale proprietà della Roma sta riflettendo ed analizzando i termini economici dell'investimento: l'ultimo bilancio è stato chiuso con un rosso di 219,3 milioni di euro e inoltre, tra acquisto delle quote e successivi versamenti nelle casse del club, i Friedkin hanno già speso 817,1 milioni di euro nel giro di poco più di due anni e mezzo.

Non vanno inoltre dimenticate le difficoltà che stanno sorgendo per avviare il progetto del nuovo stadio. Non è dunque da escludere che l'interesse di Barrack, il cui business è principalmente immobiliare, sia dettato proprio dalla possibilità della creazione del nuovo impianto. Scenario che potrebbe aprire le porte ad una partnership.

facebooktwitterreddit