Roma

I Friedkin al lavoro per la Roma: le mosse tra mercato, Borsa e stadio di proprietà

Stefano Bertocchi
Dan Friedkin
Dan Friedkin / Silvia Lore/GettyImages
facebooktwitterreddit

La Roma inizia i lavori in vista della prossima stagione. I Friedkin hanno già indicato a Tiago Pinto che via seguire sul prossimo mercato: come sottolinea l’edizione romana del Corriere della Sera, finora il club giallorosso si è mosso soprattutto con i parametri zero (Matic e Svilar già presi, Mertens nel mirino) e ha tutta l'intenzione di garantire a Mourinho due calciatori per ciascun ruolo.

Dan Friedkin
Dan Friedkin / Silvia Lore/GettyImages

I Friedkin la scorsa settimana sono saliti al 90% di quote della Roma, con un investimento complessivo pari a 8,5 milioni per acquistare circa 20 milioni azioni sul mercato ancor prima dell’inizio dell’Opa. "Restano ancora sul mercato circa 62,9 milioni di quote (pari al 10% delle azioni del club) per un controvalore pari a circa 27 milioni di euro - spiega Calcio e Finanza -. Ora la Consob ha dato il via libero per l’Opa. Il periodo di adesione partirà domani alle 8:30 e terminerà l’8 luglio. Il prezzo concordato è di 0,43 euro per azione. L’obiettivo è arrivare al 95% del capitale sociale".

Resta in piedi anche l'idea dello stadio di proprietà, con la zona di Pietralata in pole position per ospitare la nuova casa dei giallorossi. Nei piani degli americani ci sarebbe un impianto da 55/60mila posti.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit