Napoli

I dettagli (e le cifre) dell'operazione che ha portato Kim Min-Jae al Napoli

Giancarlo Pacelli
Kim Min-Jae
Kim Min-Jae / Anadolu Agency/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il Napoli nella giornata di ieri ha accolto il suo nuovo difensore centrale, Kim Min-Jae (25 anni), proveniente dal Fenerbahce. L’operazione è stata conclusa nelle ultime settimane con non poche difficoltà, viste le diverse clausole inserite nel contratto. A riportarle è stata La Gazzetta dello Sport, la quale nella sua edizione odierna ha parlato anche dei dettagli e delle cifre dell’operazione Kim.

Al Fenerbahce sono andati circa 20 milioni di euro (da versare in due rate) mentre al calciatore un contratto triennale con opzione del quarto anno a circa 2,5 milioni di euro a stagione.

Napoli: per Kim clausola da 45 milioni di euro

Per il difensore che dovrà sostituire Kalidou Koulibaly il Napoli ha dovuto mettere in piedi una trattativa molto complicata, fatta di clausole particolari che De Laurentiis non ha mai applicato per altri giocatori. Probabilmente, vista la concorrenza del Rennes e di altri club della Premier League, il Napoli ha voluto accelerare per portarsi a casa il primo coreano della sua storia. E infatti non ha badato alle cifre: sul contratto dell’ex Fenerbahce, infatti, come rivela La Gazzetta dello Sport, è stata inserita una clausola dal valore di 45 milioni di euro che tuttavia sarà valida solamente per i club esteri. Quindi, Giuntoli e De Laurentiis in questo modo, hanno voluto evitare un Higuain bis (in quel caso, la clausola dell'argentino di 90 milioni di euro fu pagata dalla Juventus).


Segui 90min su Youtube.

facebooktwitterreddit