Liste

I 5 momenti più importanti del Parma di Tanzi

Andrea Gigante
Calisto Tanzi
Calisto Tanzi / Claudio Villa./GettyImages
facebooktwitterreddit

Negli anni '90 la Serie A ha vissuto il suo periodo di massimo splendore e uno dei fiori all'occhiello del nostro campionato era sicuramente il Parma che in breve tempo passò dalla cadetteria al tetto d'Europa.

Il fautore di questa ascesa è stato soprattutto di Calisto Tanzi, proprietario del club dal 1990 al 2004. Tanzi, scomparso nella giornata di ieri, è stato un imprenditore controverso: se da un lato è riuscito a portare una piccola realtà calcistica tra le migliori squadre d'Italia, dall'altro però è stato il responsabile del crac della Parmalat che ha portato migliaia di lavoratori e investitori sul lastrico.

Concentrandosi esclusivamente sul piano sportivo, ecco i 5 momenti più importanti del Parma durante la gestione Tanzi.

1. La prima Coppa Italia (1992)

Il 14 maggio 1992 il Parma batte la Juventus nella finale di Coppa Italia e vince il primo titolo nazionale della sua storia. I ducali uscirono sconfitti 1-0 nella partita dell'andata, ma al ritorno riuscirono a ribaltare il risultato grazie alle reti di Melli e Osio. Era il primo passo per una squadra che sarebbe cresciuta esponenzialmente.

2. La storica Coppa UEFA (1993)

Nella splendida cornice di Wembley, il Parma sconfigge l'Anversa per 3-1 e conquista una storica Coppa UEFA. A decidere l'incontro sono le reti di Minotti, Cuoghi e del solito Alessandro Melli. La vittoria è stata ancora più clamorosa se si pensa che fino a due anni prima i ducali giocavano in Serie B.

3. La Supercoppa europea (1994)

La definitiva consacrazione del Parma a livello europeo avvenne nel febbraio dell'anno seguente, quando nella Supercoppa sconfissero il Milan, detentore della Champions League, in una finale tutta italiana. I rossoneri ebbero la meglio nella partita di andata, ma un gol di Sensini e di Crippa in pieno recupero portarono la coppa agli emiliani.

4. La seconda Coppa UEFA (1999)

Parma's players celebrate with their trophy after
La Coppa UEFA / BORIS HORVAT/GettyImages

Con un Gigi Buffon già in versione Superman, una difesa blindata da Cannavaro e Thuram, e un attacco guidato da Enrico Chiesa, il Parma non ebbe molti problemi a ripetersi, sollevando al cielo la Coppa UEFA del 1999. I tifosi gialloblù non dimenticheranno mai la finale contro l'Olymipque Marsiglia, stravinta grazie alle reti di Crespo, Chiesa e Zanoli. Nello stesso anno arrivò anche la Coppa Italia, la seconda vinta sotto la gestione Tanzi.

5. La terza Coppa Italia dell'era Tanzi

Parma players
L'ultimo trofeo alzato dal Parma / Getty Images/GettyImages

Per tutti gli amanti del calcio anni '90, il fatto che quel Parma non abbia mai vinto uno scudetto rimane davvero un rammarico. L'ultimo momento indimenticabile dell'era Callisto Tanzi resta allora la Coppa Italia del 1999/2000. Quella non fu una stagione tranquilla, visto che gli emiliani cambiarono ben quattro allenatori, ma il successo contro la Juventus regalò una gioia ai tifosi.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit