Serie A

I 5 allenatori che hanno sorpreso nel girone d'andata

Antonio Parrotto
Simone Inzaghi
Simone Inzaghi / Francesco Pecoraro/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il girone d'andata della Serie A 2021/2022 è ormai in archivio ed è tempo di primi bilanci. Il tema allenatori accende sempre il dibattito: ma quali sono stati i 5 allenatori che hanno maggiormente sorpreso in questa prima parte di Serie A? Andiamo a vederli nel dettaglio.

1. Simone Inzaghi (Inter)

Simone Inzaghi
Simone Inzaghi / Nicolò Campo/GettyImages

"L'Inter senza Lukaku, Hakimi e Conte è più debole": questo il refrain dei primi mesi della stagione. Simone Inzaghi è entrato in punta di piedi nel mondo Inter, conscio delle difficoltà, ma in pochi mesi si è presto l'Inter. Ha conquistato tutti. Non solo il primo posto in classifica e il passaggio del turno in Champions, ma anche idee importanti, un gioco brillante, tra i migliori in Italia, e la conferma che Marotta ci ha visto ancora una volta lungo.

2. Vincenzo Italiano (Fiorentina)

Vincenzo Italiano
Vincenzo Italiano / Alessandro Sabattini/GettyImages

Dopo il doppio miracolo compiuto con lo Spezia (prima storica promozione in Serie A e salvezza nel massimo campionato), Vincenzo Italiano da Karlsruhe ci riprova. Ma a Firenze. In una piazza sicuramente ambiziosa e che vuole ritornare grande. La prima vittoria l'ha già ottenuta: ha riportato la gente dalla parte della Fiorentina. Gioco moderno, squadra aggressiva, e sin qui grandi risultati. Italiano può compiere il terzo miracolo. Ma non chiedetegli di moltiplicare i pani e i pesci...

3. Luciano Spalletti (Napoli)

Luciano Spalletti
Luciano Spalletti / Marco Luzzani/GettyImages

Parlare di sorpresa per un allenatore come Luciano Spalletti è un po' una 'bestemmia' ma alzi la mano chi avrebbe immaginato una partenza del genere del Napoli. Il tecnico ha preso una squadra che è arrivata quinta, ci ha aggiunto le sue idee e Anguissa, e l'ha ribaltata. Esiste un Napoli pre-infortuni e un altro post-infortuni ma il lavoro dell'allenatore di Certaldo è sotto gli occhi di tutti.

4. Aurelio Andreazzoli (Empoli)

Aurelio Andreazzoli
Aurelio Andreazzoli / Gabriele Maltinti/GettyImages

Umiltà, lavoro e idee: questi i segreti dell'Empoli che ancora una volta ha azzeccato l'allenatore. Da Spalletti a Sarri, tanti i grandi tecnici passati dal Castellani. Il presidente Corsi, dopo l'addio traumatico con Dionisi, ha deciso di richiamare Aurelio Andreazzoli e ha vinto la nuova scommessa. L'Empoli è in zona Europa, un cammino straordinario in questo girone d'andata, con tanti giovani in vetrina. What else?

5. Paolo Zanetti (Venezia)

Paolo Zanetti
Paolo Zanetti / Jonathan Moscrop/GettyImages

Per molti il Venezia era già condannato alla retrocessione, ancor prima di iniziare. Paolo Zanetti, dopo aver riportato il club lagunare in A a oltre 20 anni dall'ultima volta, un po' sulla scia di Vincenzo Italiano, sta per compiere il suo secondo miracolo: salvare il Venezia. Una vera e propria multinazionale quella di Zanetti, un lavoro doppiamente complicato per lui, ma i suoi ragazzi sono uniti dal linguaggio universale del calcio, sotto la sapiente guida dell'allenatore.


Segui 90min su Instagram e Twitch!

facebooktwitterreddit