Juventus

I 15 parametri zero della Juventus dell'era Agnelli (dal 2012 al 2022)

Francesco Castorani
Pogba, l'ultimo parametro zero dell'era Agnelli
Pogba, l'ultimo parametro zero dell'era Agnelli / Stefano Guidi/GettyImages
facebooktwitterreddit

Paul Pogba e Angel Di Maria cambiano il volto della Juventus. I parametri zero impazzano nel calciomercato odierno. I bianconeri hanno perso Dybala e Bernardeschi, ma li hanno sostituiti più che degnamente prelevando il centrocampista francese in scadenza con il Manchester United e l'esterno argentino a fine ciclo con il Paris Saint-Germain.

I due giocatori, arrivati a Torino negli scorsi giorni, hanno dato ufficialmente il via al mercato della squadra torinese, tra i club più attivi tra entrate e uscite in questa bollente sessione estiva. Con la vicenda De Ligt saranno tanti i milioni da spostare e i vuoti lasciati in determinati ruoli vanno ancora colmati.

In attesa di scoprire quale sarà la rosa a disposizione di Max Allegri nella stagione 2022-23 proviamo a scoprire quali sono stati tutti i colpi a parametro zero della Juventus negli ultimi dieci anni (2012), prendendo spunto di questo articolo di transfermarkt.

1. Paul Pogba - 2012

FBL-ITA-SERIEA-PARMA-JUVENTUS
FBL-ITA-SERIEA-PARMA-JUVENTUS / AFP/GettyImages

Dalla Reserve League del Regno Unito alla Serie A Paul Pogba è diventato in fretta un inamovibile della Juventus. La sua prima stagione si chiude con 5 reti in campionato, tra cui la prima, meravigliosa, grazie a un sinistro volante contro il Napoli.

2. James Troisi - 2012

James Troisi, Kamil Saddiq
Australia v Saudi Arabia: 2014 FIFA World Cup Asian Qualifiers Third Round / Robert Cianflone/GettyImages

Un nome difficile da ricordare perché James Troisi non ha mai vestito la maglia della Juventus in gare ufficiali. Tesserato gratuitamente a zero nel 2012, il Nazionale australiano è sempre andato in prestito, vestendo invece per una breve parentesi la maglia dell'Atalanta.

3. Lucio - 2012

Lucio
FC Juventus v AC Chievo Verona - Serie A / Marco Luzzani/GettyImages

Una vita tra Bayer Leverkusen, Bayern Monaco e Inter, poi il ritorno in Brasile e un ritiro ufficiale solo nel 2020. La parentesi di Lucio nella Juve è stata molto ridotta. 4 partite, tra cui una Finale di Supercoppa italiana e meno di 6 mesi in bianconero.

4. Nicholas Anelka - 2013

Nicolas Anelka
AS Roma v Juventus FC - Serie A / Giuseppe Bellini/GettyImages

Si è ritirato nel 2016 dopo essere finito in India. A Torino è arrivato dalla Cina a inizio 2013. Per lui un'esperienza in bianconero di circa 4 mesi, con 3 presenze contro Celtic in Champions League, Chievo e Roma in Serie A.

5. Fernando Llorente - 2013

Fernando Llorente
Hellas Verona FC v Juventus FC - Serie A / Mario Carlini / Iguana Press/GettyImages

Il Re Leone ha sicuramente un peso diverso. 100 presenze in Serie A con le maglie di Juventus, Napoli e Udinese, ma sono stati proprio i torinesi a portarlo in Italia dopo averlo prelevato a zero dall'Athletic Bilbao. Nella prima stagione in bianconero segna 16 gol in campionato, poi il minutaggio scende, ma tutto sommato lascia un bel ricordo a Torino.

6. Kingsley Coman - 2014

Kingsley Coman
Olympique de Marseille v Juventus FC - Preseason Friendly / Valerio Pennicino/GettyImages

Dal PSG alla Juventus quando ha appena 18 anni. A 19 veste già la maglia del Bayern Monaco e in Serie A ci sono pochissimi ricordi di lui. I bianconeri lo hanno lanciato a grandi livelli e lui è diventato Mr. Campionato (vince il masssimo trofeo nazionale ininterrottamente da 10 anni).

7. Sami Khedira - 2015

Sami Khedira
Juventus v Lokomotiv Moskva: Group D - UEFA Champions League / Etsuo Hara/GettyImages

Dalla scorsa estate Sami Khedira si è ufficialmente ritirato, dopo aver vinto tutto. Alla Juventus arriva nel 2015 e diventa un punto cardine del centrocampo di Allegri e un protagonista della cavalcata in Champions League nel 2017. Nella stagione successiva chiude con 9 gol in Serie A, sfiorando la doppia cifra.

8. Neto - 2015

Norberto Murara Neto
Juventus FC v SSC Napoli - TIM Cup / Valerio Pennicino/GettyImages

Dalla Fiorentina a parametro zero per fare il secondo. Poche presenze e poi la cessione al Valencia. Oggi è il vice di Ter Stegen a Barcellona.

9. Alberto Cerri - 2015

AET International Challenge Cup - South China vs Juventus
AET International Challenge Cup - South China vs Juventus / Power Sport Images/GettyImages

Alla Juventus nel 2015 dopo il Parma. Cerri non ha mai vestito la maglia bianconera in gare ufficiali ed è sempre partito in prestito fino all'acquisto a titolo definitivo del Cagliari nel 2019.

10. Dani Alves - 2016

Dani Alves
Juventus v Real Madrid - UEFA Champions League Final / David Ramos/GettyImages

È tornato dal Brasile a Barcellona per dare una mano a Xavi. Una sola stagione alla Juventus, quella della Champions sfiorata nel 2017; tre gol in Europa e le prestazioni monstre in Semifinale contro il Monaco.

11. Simone Ganz - 2016

Simone Ganz
Ascoli Picchio v Crotone FC - Serie B / Giuseppe Bellini/GettyImages

Un passaggio alla Juve solo per firmare, poi il prestito a Verona e il trasferimento al Pescara. Simone Ganz è attualmente svincolato e dal 2020 milita in Serie C.

12. Emre Can - 2018

Emre Can
Emre Can of Juventus FC during the Serie A match between... / Marco Canoniero/GettyImages

Dal Liverpool a titolo gratuito, un anno e mezzo in bianconero e poi la cessione al Borussia Dortmund per 25 milioni di euro. Operazione comunque redditizia per il club di Agnelli.

13. Gianluigi Buffon - 2019

Gianluigi Buffon
Atalanta BC v Juventus - TIMVISION Cup Final / Jonathan Moscrop/GettyImages

Tornato alla Juventus dopo un anno al PSG, ha chiuso da secondo dei bianconeri e ora si diverte in Serie B con il Parma. Ha 44 anni, nessuna voglia di smettere e un contratto fino al 2026.

14. Aaron Ramsey - 2019

Aaron Ramsey
SSC Napoli v Juventus - Serie A / Daniele Badolato - Juventus FC/GettyImages

Fuori dal progetto Juventus e con un contratto molto ricco. I bianconeri vogliono piazzarlo o accordarsi per la rescissione. Giocherà i Mondiali con il Galles per cancellare dai ricordi di tutti il rigore fallito in Finale di Europa League con i Rangers.

15. Adrien Rabiot - 2019

Adrien Rabiot
Adrien Rabiot of Juventus FC in action during the Serie A... / Nicolò Campo/GettyImages

Resterà con Allegri per la stagione 2022-23. Un rendimento altalenante in questi anni di Juventus, in cui piano piano è riuscito ad ambientarsi anche se dal francese ci si aspettava qualcosina in più.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit