Serie A

I 10 giocatori più pagati della Serie A 2020/21

Chiara Manetti
Tra i calciatori più pagati della Serie A c'è Cristiano Ronaldo
Tra i calciatori più pagati della Serie A c'è Cristiano Ronaldo / Soccrates Images/Getty Images
facebooktwitterreddit

La stagione 2020-21 è quasi finita, il mercato è alle porte, ma la Serie A non è in salute dal punto di vista economico. La situazione non era facile nemmeno prima dello scoppio della pandemia da Coronavirus: costi e debiti sono diventati sempre più alti, attenuati solo da complicate e continue operazioni di mercato. L’arrivo del Covid ha peggiorato ulteriormente le cose, con le squadra che hanno incassato di meno a causa in primis della chiusura degli stadi. Le perdite sono state elevatissime: si parla di circa 350 milioni tra accessi e diritti tv. Molti top club hanno già chiesto ai propri calciatori di ridursi lo stipendio o hanno spalmato il loro ingaggio in più rate. Soprattutto quelli più pesanti. Proprio ciò andremo a vedere in questo pezzo, classificando i calciatori in base ai loro ricavi. Ecco i 10 che guadagnano di più nella nostra Serie A.

1. Cristiano Ronaldo

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo è il più pagato della Serie A / Marco Luzzani/Getty Images

Lo scettro di più pagato della Serie A se lo aggiudica il fuoriclasse portoghese: Cristiano Ronaldo guadagna ben 31 milioni l’anno. Lo sforzo della Juventus è stato enorme per coprire l’intero e faraonico stipendio di Ronaldo. Per riuscirci, infatti, è stata aiutata da qualche sponsor. Ma del resto, era l’investimento giusto da fare per tentare di vincere la Champions, anche se poi non ce l’ha fatta. In più, acquistare Cristiano Ronaldo vuol dire anche comprare l’industria che rappresenta, una vera e propria azienda e non solo un calciatore.

2. Matthijs de Ligt

Matthijs de Ligt
Matthijs de Ligt è il secondo in classifica / Marco Luzzani/Getty Images

Il balzo tra il primo e il secondo posto è enorme, ma Matthijs de Ligt guadagna un bello e sostanzioso stipendio: 8 milioni di euro all’anno. Un grande investimento per il presente ma, soprattutto, per il futuro. In Olanda, infatti, De Ligt è considerato uno dei migliori difensori al mondo. Però ha avuto un po’ di problemi di adattamento al nostro calcio, dove si richiede ai difensori un’ottima capacità di lettura e compiti piuttosto complessi. A frenarlo ulteriormente ci si sono messi pure un infortunio e il Covid. Ma il futuro è tutto suo.

3. Christian Eriksen

Christian Eriksen
Christian Eriksen si aggiudica il terzo posto / Marco Luzzani/Getty Images

Dopo le prime due posizioni occupata da giocatori bianconeri, con la terza si cambia squadra. Christian Eriksen, giocatore in forza all’Inter, guadagna 7,5 milioni di euro all’anno. Una cifra astronomica per un calciatore che non doveva nemmeno arrivare nei nerazzurri. Conte, infatti, chiedeva tutt’altro profilo per la sua squadra. Tante sono state le panchine del danese, finché non è riuscito piano piano a risalire la china (complice il goal su punizione nelle semifinali di Coppa Italia contro il Milan) e a diventare protagonista della conquista dello scudetto.

4. Romelu Lukaku

Romelu Lukaku
Romelu Lukaku al quarto posto / Marco Luzzani/Getty Images

Se per Eriksen c’era più di un dubbio sul suo acquisto, per Romelu Lukaku invece le idee erano chiarissime fin dall’inizio. Il giocatore belga è stato un acquisto fondamentale per l’Inter. Grazie ai suoi 23 goal in campionato e le sue clamorose giocate, ha trascinato i nerazzurri alla conquista di uno scudetto che mancava ormai da troppo tempo. Tutto questo vale i soldi che l’Inter spende per lui: 7,5 milioni di euro all’anno.

5. Edin Dzeko

Edin Dzeko
Edin Dzeko è il più pagato nella rosa giallorossa / Silvia Lore/Getty Images

Tra un interista e uno juventino si inserisce un romanista. Edin Dzeko è il giocatore più pagato della rosa giallorossa: 7,5 milioni di euro l’anno è il suo stipendio. La stagione di Dzeko, però, non è stata delle migliori in termini realizzativi, con soli 7 goal in campionato. In più ci sono state delle frizioni con Fonseca che hanno fatto pensare a un’imminente cessione del bosniaco nella sessione invernale. La partita con la Lazio, però, ha ribadito ancora una volta quanto sia importante Dzeko nella Roma e quanto ne sia, da tempo, il leader.

6. Paulo Dybala

Paulo Dybala
Sesto posto per Paulo Dybala / MB Media/Getty Images

E torniamo, ancora una volta, in casa Juventus. In questa stagione Paulo Dybala non ha reso al meglio sia per gli infortuni che ne hanno condizionato le poche prestazioni in campo, sia per l’incompatibilità con Ronaldo, sia per l’arrivo di giocatori che hanno chiuso ulteriormente lo spazio per l’argentino.Dybala è sempre stato difeso dalla proprietà, ma forse adesso potrebbe essere arrivato il momento di cambiare. Perché i costi superano i benefici: la Joya percepisce 7,3 milioni di euro, uno stipendio da titolare fisso.

7. Alexis Sánchez

Alexis Sanchez
Alexis Sánchez occupa la settima posizione in classifica / Marco Luzzani/Getty Images

Alexis Sanchez si trova nella stessa situazione di Dybala: giocatore con uno stipendio da titolare che, però, non gioca come tale. Infatti guadagna 7 milioni annui ma di campo ne ha visto davvero poco. Tanto che a gennaio si parlava di un suo trasferimento alla Roma. Ma, una volta passato qual momento, Sanchez è rimasto e si è buttato anima e corpo nell’Inter, contribuendo alla vittoria del campionato. Con la situazione economica di adesso i nerazzurri potrebbero, a questo punto, pensare di cederlo e di liberarsi del suo pesante ingaggio.

8. Aaron Ramsey

Aaron Ramsey
Aaron Ramsey guadagna 7 milioni di euro l'anno / Gabriele Maltinti/Getty Images

Strappare Aaron Ramsey all’Arsenal e alle rivali non è stato semplice per la Juventus, che ha dovuto sborsare un contratto da ben 7 milioni di euro annui. Peccato che il gallese non abbia contraccambiato con le prestazioni in campo. Non è mai riuscito a entrare nei meccanismi di Pirlo, trovandosi a giocare in una posizione tattica a lui poco congeniale. La forma, poi, non l’ha aiutato. Il suo sembra un addio che sta sempre più diventando una certezza. Così la Juventus si libererebbe di un gravoso ingaggio.

9. Adrien Rabiot

Adrien Rabiot
Adrien Rabiot in nona posizione / Marco Luzzani/Getty Images

Così come Ramsey, anche Adrien Rabiot non ha mai convinto nei suoi anni bianconeri. Certo, l’adattamento al tatticissimo calcio italiano è sempre difficile, ma il francese, anche se le sue prestazioni sono cresciute di tono, non ha mai davvero ingranato la marcia. Forse la Juventus voleva replicare l’impatto devastante di Pogba nella Serie A, ma stavolta ha fatto cilecca. Le sirene di mercato sono moltissime per un calciatore che guadagna all’anno 7 milioni di euro.

10. Zlatan Ibrahimovic

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic chiude la classifica / Jonathan Moscrop/Getty Images

L’ultima posizione in classifica se l’aggiudica un calciatore che non ha bisogno di presentazioni. Nonostante i suoi 39 anni, Zlatan Ibrahimovic è uno dei più pagati in Serie A e persino uno dei più decisivi. Il suo impatto al Milan è stato determinante, tanto da portare i rossoneri sul tetto d’Italia nel giorno d’andata. Carisma, goal e giocate, tutti elementi con il quale Ibrahimovic ha elevato il gioco del Milan. Quei 7 milioni di euro l’anno sono tutti meritati.


Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Serie A.

facebooktwitterreddit