Liste

I 10 giocatori over 35 con valore di mercato più alto

Francesco Castorani
Top 10 Over 35 con valutazione più alta
Top 10 Over 35 con valutazione più alta / 90min Italia
facebooktwitterreddit

Ci si domanda spesso chi siano i calciatori più forti del mondo. In un panorama calcistico frenetico, in cui si è arrivati a giocare tantissimo, spesso il valore di mercato dei protagonisti di questo sport cambia. Basandoci sulle classifiche prodotte da Transfermarkt, scopriamo chi sono i calciatori che valgono di più in questo momento per ogni anno d'età.

Oggi è il turno degli over 35, calciatori che devono compiere nel 2022 il trentacinquesimo compleanno o che l'hanno già compiuto. Abbiamo raggruppato in un'unica lista tutti i giocatori considerati nella parte finale delle rispettive carriera, nati nel 1987 o prima. Sui gradini più alti del podio la dinastia Messi-Ronaldo, che ha regnato in Europa negli ultimi 15 anni; a seguire due blancos ancora determinanti e tanti giocatori che hanno dominato negli anni recenti.

1. Lionel Messi (1987) / PSG - 50 milioni

Lionel Messi
Lionel Messi / Juan Manuel Serrano Arce/GettyImages

Un valore di mercato di 50 milioni per il campione argentino Lionel Messi. Il suo trasferimento al PSG si è concluso con la vittoria della sola Ligue 1 e a livello realizzativo con una stagione da 11 gol e 15 assist. Sotto i suoi standard, ma comunque un buon bottino al primo anno a Parigi. Le critiche non sono mancate, il suo vdm si è abbassato di 30 milioni rispetto all'estate scorsa, ma intanto lui si prepara al prossimo Mondiale con la maglia dell'Argentina, dove ha offerto ancora prestazioni entusiasmanti.

2. Cristiano Ronaldo (1985) / Manchester United - 30 milioni 

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo / Soccrates Images/GettyImages

18 gol in Premier League al suo ritorno alle origini. La firma con il Manchester United nella scorsa stagione, un annata poco felice per ciò che riguarda gli obiettivi raggiunti con la squadra. Squadra che però rischia di non essere la stessa anche nella prossima stagione per il campione portoghese che ormai è sempre al centro di rumors di mercato. Alla sua età guadagna un ingaggio pesante e il Manchester United inizia un nuovo ciclo con Ten Hag (senza la Champions League); giocherà ancora con i red devils?

3. Karim Benzema (1987) / Real Madrid - 30 milioni 

Karim Benzema
Karim Benzema / Denis Doyle/GettyImages

Quest'anno ha dominato la scena europea vincendo un doblete storico con il Real Madrid. Con la fascia al braccio quasi sempre (anche se il capitano era Marcelo) ha ipotecato il Pallone d'Oro. Messi gli ha consegnato a parole il trofeo; ora resta il Mondiale in Qatar per provare a chiudere un 2022 perfetto anche con la Francia.

4. Manuel Neuer (1986) / Bayern Monaco - 15 milioni 

Manuel Neuer
Manuel Neuer / Marvin Ibo Guengoer - GES Sportfoto/GettyImages

Con un Manuel Neuer così il Bayern può continuare a posticipare l'investimento per il portiere del futuro. Il tedesco, capitano della Nazionale e del club bavarese, offre ancora prestazioni di altissimo livello (le carriere dei portieri sono generalmente più lunghe) e ha ancora due anni di contratto con il Bayern. Anche per lui c'è Qatar 2022, per togliersi qualche soddisfazione come leader di una Nazionale forse troppo sottovalutata.

5. Luka Modric (1985) / Real Madrid - 10 milioni 

Luka Modric
Luka Modric / Denis Doyle/GettyImages

Come Benzema stupisce e domina ancora nelle notti più belle dell'anno. È finora l'unico ad aver interrotto la sequenza di Palloni d'Oro tra Messi e Ronaldo e ha rinnovato con i blancos per un'altra stagione. Potrebbe chiudere al Real, dopo una decade sensazionale tra club madrileno e Nazionale croata, di cui è ovviamente il capitano.

6. Luis Suarez (1987) / Atletico Madrid - 8 milioni

Luis Suarez
Luis Suarez / Soccrates Images/GettyImages

Da una stagione da dominatore a una opaca, ma comunque conclusa con la doppia cifra. Luis Suarez lascia Madrid dopo due anni con i colchoneros, con cui ha vinto una Liga storica. L'uruguaiano si libererà a parametro zero tra una settimana, ma non ci sono ancora novità riguardo al suo prossimo club.

7. Keylor Navas (1986) / PSG - 8 milioni 

Keylor Navas
Keylor Navas / Tim Clayton - Corbis/GettyImages

Il passaggio di testimone con Gianluigi Donnarumma è ufficialmente avvenuto, ma non ci sono novità sul futuro di Keylor Navas. La recente intervista a Marca del patron del PSG Al Khelaifi ha lasciato intendere che chi non sarà considerato parte del progetto verrà venduto, e lui rientra tra i partenti, anche se ha ancora un contratto fino al 2024.

8. Hugo Lloris (1986) / Tottenham - 7 milioni 

Hugo Lloris
Hugo Lloris / John Berry/GettyImages

L'arrivo di Pierluigi Gollini in maglia spurs poteva far presagire un'evoluzione simile a quella Donnarumma-Navas, ma alla fine non è andata così. Il Tottenham di Antonio Conte ha scelto di non riscattare il portiere italiano e di affidarsi ancora al capitano Hugo Lloris. A Londra non ha problemi di titolarità, con la Nazionale francese (di cui è sempre il capitano) potrebbe averne visto l'exploit di Mike Maignan.

9. Iago Aspas (1987) / Celta Vigo - 7 milioni 

Iago Aspas
Iago Aspas / Aitor Alcalde Colomer/GettyImages

Iago Aspas non accenna ad abbassare il suo rendimento e, con l'età che avanza, è ancora più maturo e decisivo. Dal suo ritorno a Vigo è sempre in alto nelle classifiche marcatori della Liga nonostante le stagioni altalenanti del Celta. È una leggenda dei galiziani con cui probabilmente si ritirerà, ma prima va trovato un accordo sul prolungamento di un contratto che scade nel 2023.

10. Sergio Ramos (1986) / PSG - 6 milioni 

Sergio Ramos
Sergio Ramos / Tim Clayton - Corbis/GettyImages

Giunto a zero la scorsa estate, doveva rappresentare l'upgrade del PSG nel pacchetto arretrato e formare una coppia stellare con capitan Marquinhos. Due lunghi infortuni gliel'hanno impedito. Ora i riflettori sono puntati su di lui per la prossima stagione; riuscirà a portare i parigini sul tetto d'Europa dopo i tanti successi con il Real Madrid?

10. Leonardo Bonucci (1987) / Juventus - 6 milioni

Leonardo Bonucci
Leonardo Bonucci / Nicolò Campo/GettyImages

Dopo gli addii di Chiellini e Dybala diventerà il capitano della Juventus, ultimo baluardo di un ciclo bianconero che si sta lentamente chiudendo. Dopo il successo all'Europeo con la Nazionale ha vissuto un leggero calo, ma gli restano altre due stagioni a Torino in cui, più che mai, è chiamato a essere un leader dell'undici di Allegri.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit