Hakimi sposa l'Inter: dalle caratteristiche all'età fino al costo. I motivi del colpaccio di Marotta e Ausilio

Achraf Hakimi
Borussia Dortmund v Sport-Club Freiburg - Bundesliga | DeFodi Images/Getty Images

Il primo innesto della nuova Inter 2020/21 è Achraf Hakimi. Un colpaccio firmato da Beppe Marotta e soprattutto da Piero Ausilio, che da anni monitorava con attenzioni le prestazioni del treno marocchino e allacciava i contatti con il Real Madrid. Un grande innesto, per più motivi.

FBL-GER-BUNDESLIGA-PADERBORN-DORTMUND
FBL-GER-BUNDESLIGA-PADERBORN-DORTMUND | LARS BARON/Getty Images

CARATTERISTICHE E TATTICA - Reduce da due anni in prestito al Borussia Dortmund, Hakimi ha dimostrato di avere qualità e potenzialità fuori dal comune. L'Inter le ha apprezzate (suo malgrado) da vicino con la doppietta di Dortmund che ha condannato i nerazzurri all'addio anticipato alla Champions League, ma ora è pronta a godersele. Hakimi è un treno dall'alto tasso tecnico, ideale per il ruolo di tutta fascia nel 3-5-2 (o 3-4-1-2) di Antonio Conte, e una macchina da assist: come testimoniano le statistiche raccolte da Opta relative a questa stagione vissuta con la maglia del Bvb, il marocchino è stato infatti il secondo giocatore più giovane ad aver fornito almeno 10 passaggi vincenti nei principali campionati europei, dietro soltanto al suo compagno di squadra Jadon Sancho. 

PREZZO E ETÀ - L'acquisto a titolo definitivo di Hakimi dal Real si conclude con cifre "umane" per un gioiello destinato a dare ancora tanto al calcio (è un classe 1998): 40 milioni di euro più 5 di bonus variabili sono un prezzo 'di saldo' dovuto anche allo crisi post-Coronavirus. E il quinquennale da 5 milioni all'anno permetta all'Inter anche di ammortizzare il peso a bilancio: beneficiando degli sgravi fiscali previsti dal Decreto Crescita, il salario di Hakimi peserebbe al lordo per 6,55 milioni di euro a stagione (tenendo conto dell’Irpef, delle addizionali regionali e comunali e degli oneri contributivi). Considerando la durata quinquennale - precisa C&F -, la quota di ammortamento sarebbe pari a 8 milioni di euro, che sommati ai 6,55 milioni dell’ingaggio portano il costo totale a stagione a 14,55 milioni di euro. Un colpo dal top club.

Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A!