Guida sull'Olanda Femminile a Euro 2022: storia, percorso, giocatrici chiave e altro

Youssef Fadili
La guida sull'Olanda Femminile verso Euro 2022
La guida sull'Olanda Femminile verso Euro 2022 / 90min
facebooktwitterreddit

L'Olanda Femminile è una delle rappresentative che potrebbe raggiungere la finale di Euro 2022. Giunta in Inghilterra da campionessa in carica, la compagine olandese potrà contare su un gruppo stellare, composto da talenti di livello altissimo, giocatrici di grande esperienza e facce nuove pronte a mettersi in mostra.

I tifosi olandesi sono attesi in massa alla competizione e faranno di tutto pur di accompagnare ogni gara delle proprie giocatrici con un vero e proprio mare orange.

Ecco tutto ciò che devi sapere sull'Olanda in vista di Women's Euro 2022.

Il percorso record nelle qualificazioni a Euro 2022 dell'Olanda Femminile

L'Olanda arriva ad Euro 2022 con un record di risultati assolutamente perfetto. Le orange hanno dominato la scena ed ottenuto 30 punti in dieci incontri, mettendo a segno in media 4.8 reti ogni singola partita e concedendo alle avversarie solo tre gol in totale nel girone A.

Al termine delle qualificazioni, le olandesi hanno concluso a sei punti di distanza dalla Russia. L'unica Nazionale in grado di creare qualche pericolo alle vincitrici del girone A è stata la Slovenia, terza nel raggruppamento ed in grado di arrivare a due gol (2-4 risultato finale) dallo strappare un punto durante la sfida di andata del 4 ottobre 2019.

Nessuna nazionale conta più centri durante la fase di qualificazione agli europei dell'Olanda Femminile, con Spagna e Danimarca che hanno fermato il proprio conteggio a 48 reti. La veterana del centrocampo Sherida Spitse ha messo a segno ben 10 di tanti gol orange; Vivianne Miedema ha timbrato il cartellino nove volte, mentre Danielle van de Donk otto.

La storia dell'Olanda Femminile tra Europei e Mondiali

L'Olanda Femminile arriva a Women's Euro 2022 da campionessa in carica, avendo vinto in casa propria cinque anni fa. Il successo ottenuto tra le mura amiche è stato il primo trionfo internazionale delle orange e la terza partecipazione complessiva ad una competizione europea.

  • Euro 1984: Non qualificata
  • Euro 1987: Non qualificata
  • Euro 1989: Non qualificata
  • Euro 1991: Non qualificata
  • Euro 1993: Non qualificata
  • Euro 1995: Non qualificata
  • Euro 1997: Non qualificata
  • Euro 2001: Non qualificata
  • Euro 2005: Non qualificata
  • Euro 2009: Semifinale
  • Euro 2013: Fase a gironi
  • Euro 2017: Vincitrici

Le olandesi hanno preso parte, addirittura, a meno edizioni dei Mondiali, raggiungendo per la prima volta la fase finale nel recente 2015. Ciò non ha fermato le orange dal disputare la finale nel 2019, sconfitte dagli Stati Uniti di Rapinoe e Lavelle.

  • ​​1991 World Cup: Non qualificata
  • 1995 World Cup: Non qualificata
  • 1999 World Cup: Non qualificata
  • 2003 World Cup: Non qualificata
  • 2007 World Cup: Non qualificata
  • 2011 World Cup: Non qualificata
  • 2015 World Cup: Ottavi di Finale
  • 2019 World Cup: Finaliste (sconfitte)

Giocatrice chiave e possibile rivelazione dell'Olanda Femminile

Vivianne Miedema è semplicemente sorprendente. 26 anni da compiere quest'estate durante il torneo, è da quattro anni una delle migliori attaccanti al mondo. Sangue freddo in area di rigore e - raro per qualcuno con un tale record di reti messe a segno - grande generosità, è incantevole da vedere.

Miedema è diventata la giocatrice olandese con più reti della Nazionale nel 2019, quando firmò la sua 60esima rete durante la fase a gironi della Coppa del Mondo. Ora, la giocatrice ha raggiunto i 92 centri, con un'incredibile media di quasi un gol a partita (0.85).

Da tenere d'occhio per l'occasione è il difensore 23enne del Chelsea Aniek Nouwen. Rocciosa ed affidabile, è stata integrata lentamente nei blues da Emma Hayes. Ciononostante, è già una giocatrice di grande importanza per il suo Paese, crescendo complessivamente grazie a sfide giorno dopo giorno più dure.

Chi è la guida tecnica dell'Olanda Femminile?

Avendo guidato l'Olanda alla gloria di Euro 2017 e alla finale successiva dei Mondiali di Francia 2019, l'allenatrice Sarina Wiegman decise di fare un passo indietro dopo le scorse Olimpiadi e accettare una nuova sfida alla guida dell'Inghilterra - già sicura di un posto ad Euro 2022. Sulla panchina delle olandesi si è seduto, invece, un allenatore inglese, Mark Parsons.

Parsons ha solo 35 anni, può contare su una già presente esperienza da allenatore alle sue spalle e sul grande lavoro svolto negli Stati Uniti. La sua carriera ha avuto inizio ricoprendo diversi ruoli gestionali, sin dalla giovane età, nel settore giovanile del Chelsea. L'Olanda Femminile è, oggi, la sua prima esperienza internazionale.

Lo sapevi che...

Cinque anni è un periodo lunghissimo nel calcio e della spedizione vincitrice di Euro 2017 solo undici giocatrici torneranno nel 2022.

Le giocatrici pronte a tornare in campo, tra cui Vivianne Miedema, Lieke Martens, Danielle van de Donk, Sherida Spitse, Jackie Groenen, il portiere Sari van Veenendaal e altre ancora, contano con una immensa esperienza. 10 delle 23 convocate per l'Europeo, invece, saranno ventitreenni o più giovani. Un dato questo che emerge soprattutto in difesa, dove complessivamente otto giocatrici vantano meno di 10 apparizioni internazionali nei propri club di riferimento.

Le partite dell'Olanda Femminile a Euro 2022 ed il percorso verso la Finale

Olanda vs Svezia

Data e ora
: sabato 9 luglio, ore 21:00
Stadio: Bramall Lane, Sheffield

Olanda vs Portogallo

Data e ora
: mercoledì 13 luglio, ore 21:00
Stadio: Leigh Sports Village, Leig

Svizzera vs Olanda

Data e ora
: domenica 17 luglio, ore 18:00
Stadio: Bramall Lane, Sheffield

L'Olanda femminile arriva all'appuntamento come una delle Nazionali più difficili da affrontare. La vittoria del girone dipenderà dal confronto con la Svezia, la rappresentativa europea più in alto nel Ranking FIFA.

Non dovrebbero esserci particolari dubbi sul passaggio alla fase ad eliminazione diretta delle olandesi. Finire in prima o in seconda posizione, però, determinerà in quale parte del tabellone si posizioneranno.

Vincere il girone permetterebbe di affrontare ai quarti di finale la seconda classificata del girone D, che potrebbe essere molto probabilmente l'Italia. In caso di semifinale, il tabellone potrebbe regalare come accoppiamente atteso l'Inghilterra, ma potenzialmente potrebbe esserci anche la Spagna.

Terminare al secondo posto del girone C significherebbe affrontare la vincitrice del girone D, potenzialmente la Francia. In caso di passaggio del turno, la semifinale potrebbe regalare una sfida con Norvegia o Germania.

Le convocate dall'Olanda Femminile per Women's Euro 2022

Portieri: Daphne van Domselaar (Twente), Barbara Lorsheyd (ADO Den Haag), Sari van Veenendaal (PSV Eindhoven)

Difensori
: Kerstin Casparij (Twente), Caitlin Dijkstra (Twente), Merel van Dongen (Atletico Madrid), Stefanie van der Gragt (Ajax), Dominique Janssen (Wolfsburg), Aniek Nouwen (Chelsea), Marisa Olislagers (Twente), Lynn Wilms (Wolfsburg)

Centrocampisti: Danielle van de Donk (Lione), Damaris Egurrola (Lione), Jackie Groenen (Manchester United), Victoria Pelova (Ajax), Jill Roord (Wolfsburg), Sherida Spitse (Ajax)

Attaccanti: Lineth Beerensteyn (Bayern Monaco), Esmee Brugts (PSV Eindhoven), Renate Jansen (Twente), Romee Leuchter (Ajax), Lieke Martens (PSG), Vivianne Miedema (Arsenal)

Le previsioni per Euro 2022 - Semifinalista

L'Olanda femminile resta al momento una delle migliori rappresentative in circolazione. Senza alcun dubbio intratterrà sul campo i propri tifosi, mentre questi ultimi conquisteranno le copertine dei giornali mostrando tutta la loro passione. Le olandesi potrebbero, però, dover rinunciare alla vittoria finale di Women's Euro 2022. La semifinale sarà, con molta probabilità, il turno in cui saranno eliminate dalla competizione.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit