Euro 2020

La guida completa a Euro 2020: gli stadi, il format, le date e dove vederlo in tv

Chiara Manetti
La Coppa di Euro 2020
La Coppa di Euro 2020 / Paolo Bruno/Getty Images
facebooktwitterreddit

Il campionato italiano è finito, il calcio invece continua. La stagione delle Nazionali sta per iniziare con l’arrivo degli Europei rimandati di un anno a causa della pandemia. Nella scorsa edizione si era imposto il Portogallo di Cristiano Ronaldo che, grazie a un gol di Eder, ha battuto in finale i padroni di casa della Francia. L’Italia, nel 2016, era stata eliminata ai calci di rigore dalla Germania nei quarti di finale. Il riscatto della nostra Nazionale potrebbe arrivare in questa edizione e noi ce lo auguriamo. Ma prima andiamo a scoprire tutto quello che c’è da sapere su Euro 2020.

1. Le date

Andrea Belotti, Alessandro Florenzi, Ciro Immobile
L'Italia in preparazione agli Europei 2020 / Claudio Villa/Getty Images

Gli Europei prenderanno il via l’11 giugno 2021 e ci accompagneranno fino alla finale dell’11 luglio 2021. La partita che aprirà la fase a gironi sarà Turchia-Italia e si disputerà allo Stadio Olimpico di Roma. Questo primo step si chiuderà il 23. Dal 26 al 29 giugno si disputeranno gli ottavi, mentre i quarti andranno in scena il 2 e il 3 luglio. Tre giorni dopo ci saranno le semifinali (precisamente il 6 e il 7 luglio). La finale, come detto in precedenza, si giocherà a Londra l’11 luglio.

2. Le città dove si svolgeranno gli Europei

AS Roma v SS Lazio - Serie A
Stadio Olimpico di Roma, una delle sedi dell'Europeo / Giuseppe Bellini/Getty Images

Sarà un Europeo itinerante, voluto proprio così dalla UEFA per celebrare al meglio i 60 anni di questo torneo. Inizialmente le città a ospitare la manifestazione dovevano essere 13. Bruxelles però è stata esclusa perché il progetto del nuovo stadio non ha superato l’esame dell’organizzazione. Le partite lì previste sono state spostate a Wembley. Il 23 aprile 2021 la UEFA ha escluso Bilbao e Dublino a causa della pandemia. La prima è stata sostituita da Siviglia. Di seguito riportiamo le sedi confermate:

Baku (Azerbaijan)
Bucarest (Romania)
Budapest (Ungheria)
Copenaghen (Danimarca)
Glasgow (Scozia)
Londra (Inghilterra)
Monaco di Baviera (Germania)
Siviglia (Spagna)
San Pietroburgo (Russia)
Roma (Italia)

Ogni città ospiterà quattro partite di cui tre dei gironi e una della fase a eliminazione diretta. Fanno eccezione Londra e San Pietroburgo. Nella prima (oltre a tre gare della fase a gironi) si giocheranno anche due ottavi, semifinali e finale. Nella seconda sei partite della fase a gironi e un quarto.

3. Gli stadi

England v Spain - UEFA Nations League A
Wembley, una delle sedi di Euro 2020 / Quality Sport Images/Getty Images

Di seguito l’elenco degli stadi scelti per Euro 2020:

Stadio Olimpico di Baku (Azerbaigian): la sua capienza totale è di 68.700 posti. La capienza in periodo Covid, però, sarà di circa il 50% (quindi 34.350 persone possono entrare). Sono esclusi però i tifosi stranieri se non della nazionalità delle squadre che giocheranno in quell'impianto.

Stadio Parken di Copenaghen (Danimarca): in totale può contenere 38.065 persone. L’apertura per questo Europeo però oscilla tra il 25 e il 33% della capienza. Di conseguenza si parte da un minimo di 11.200 persone.

Allianz Arena di Monaco di Baviera (Germania): questo è il secondo stadio per capienza di Euro 2020. Può contenere nella sua totalità 75.000 persone. A causa della pandemia, però, possono entrare circa 14.500 persone. Un numero fissato come standard minimo.

Wembley Stadium di Londra (Inghilterra): pur essendo lo stadio più grande in termini di capienza (può ospitare 90.000 persone), è uno di quelli con maggiori restrizioni. Possono accedere circa 22.500 tifosi (è il 25% della capienza massima). C’è però la possibilità di aumentare questo numero per la semifinale e la finale.

Stadio Olimpico di Roma (Italia): l’Olimpico può contenere 70.634 tifosi. In era Covid, come la maggior parte degli altri stadi, la capienza massima è circa il 25% di quella totale. In termini di numeri si parla di 17.600 posti.

Cruijff Arena di Amsterdam (Olanda): 54.990 è il numero totale di tifosi che questo stadio può contenere. Si scende a 12.000 posti in era Covid: anche qui, il 25% del totale.

Arena Nationala di Bucarest (Romania): più o meno siamo sugli stessi numeri della Cruijff Arena. 55.600 i posti totali, 13.000 quelli disponibili in periodo di pandemia (anche qui circa il 25% della capienza massima).

Stadio San Pietroburgo di San Pietroburgo (Russia): sale invece la percentuale di tifosi che possono accedere allo Krestovsky Stadium. Di 60.134 posti, sono stati resi disponibili circa 34.000, ovvero la metà.

Hampden Park di Glasgow (Scozia): in Scozia si ritorna ai numeri di Amsterdam e Bucarest. Il totale dei posti disponibili sarebbe 51.866. La pandemia li ha ridotti a circa il 25%, passando a 12.000 spettatori circa.

Stadio Ramon Sanchez Pizjuan di Siviglia (Spagna): normalmente possono accedere 60.000 tifosi. Per questi Europei il numero scende fino a circa 18.000 posti. È il 30% della capienza totale.

Puskas Arena di Budapest (Ungheria): l’unica città che permette il riempimento totale dello stadio è proprio Budapest. Dunque 67.215 tifosi potranno entrare e godersi lo spettacolo degli Europei. Ovviamente ci sono restrizioni e linee guida che tutti devono osservare per l’ingresso.  

4. La formula

UEFA Euro 2020 Trophy Tour in Rome
UEFA Euro 2020 Trophy Tour in Rome / Paolo Bruno/Getty Images

Nonostante la novità delle 11 sedi (un numero non casuale nel mondo del calcio), il format del torneo a 24 squadre non cambia. C’è la fase a gironi con 6 gruppi formati da quattro nazionali. Successivamente prenderà il via la seconda fase a eliminazione diretta con ottavi, quarti, semifinali e finale. Non è prevista la finale per il terzo e quarto posto. Alla fase a eliminazione diretta si qualificano le prime due di ogni girone più le quattro migliori terze. I criteri per quest’ultime sono: il maggior numero di punti ottenuti nella fase a gironi, la differenza reti, il maggior numero di reti messe a segno, classifica fair play e UEFA. Per la prima volta agli arbitri verrà messo a disposizione il Var.

5. I gironi

UEFA Euro 2020 Final Draw Ceremony
UEFA Euro 2020 Final Draw Ceremony / Dean Mouhtaropoulos/Getty Images

I gironi sono così composti:
Gruppo A: Italia, Turchia, Galles, Svizzera
Gruppo B: Belgio, Danimarca, Finlandia, Russia
Gruppo C: Olanda, Ucraina, Austria, Macedonia del Nord
Gruppo D: Inghilterra, Croazia, Scozia, Repubblica Ceca
Gruppo E: Spagna, Svezia, Polonia, Slovacchia
Gruppo F: Portogallo, Francia, Germania, Ungheria

6. Dove vedere l'Europeo

Crystal Palace v Newcastle United - Premier League
Dove vedere l'Europeo in Tv / Julian Finney/Getty Images

51 sono le partite in totale e saranno trasmesse in Italia da Sky e dalla RAI, di cui la prima ne avrà in esclusiva ben 24. Gli incontri della fase a gironi si giocheranno alle 15, alle 18 e alle 21. I quarti e gli ottavi invece vedranno andare in tv due partite al giorno, una alle 18 e una alle 21. Semifinali e finale invece si disputeranno alle 21.

facebooktwitterreddit