Serie A

Gli sponsor tecnici dei club di Serie A 2022-23

Marco Deiana
I brand che vestono i club di Serie A (2022-23)
I brand che vestono i club di Serie A (2022-23) / 90min
facebooktwitterreddit

Tredici brand per venti squadre. Macron perde pezzi ma continua ad essere lo sponsor tecnico più gettonato in Serie A. Dominava la stagione 2021-22 e dominerà quella 2022-23. C'è spazio anche per il ritorno nella massima divisione italiana di due brand e di uno fatto in casa. In questo articolo andiamo ad esplorare il mondo degli sponsor tecnici in Serie A.

I brand presenti nella Serie A di questa stagione

  • Macron (4) - Bologna, Sampdoria, Udinese e Verona
  • Acerbis (2) - Cremonese e Spezia
  • Joma (2) - Atalanta e Torino
  • Kappa (2) - Empoli e Fiorentina
  • Puma (2) - Milan e Sassuolo
  • Adidas (1) - Juventus
  • EA7 (1) - Napoli
  • Lotto (1) - Monza
  • M908 (1) - Lecce
  • Mizuno (1) - Lazio
  • New Balance (1) - Roma
  • Nike (1) - Inter
  • Zeus (1) - Salernitana

Macron in vetta, Nike e Adidas indietro

Lo scorso anno con cinque, quest'anno con quattro club. Macron continua ad essere lo sponsor tecnico più presente in Serie A. Nessun top club nella sua Scuderia. Le prime otto classificate della scorsa stagione hanno tutte un brand diverso.

Nike e Adidas hanno appena un club a testa: il marchio statunitense è ancora legato all'Inter mentre quello tedesco ha un super contratto con la Juventus. Con la promozione in Serie A della Cremonese, Acerbis raddoppia la sua presenza nella massima divisione italiana. Mantiene un posto in Serie A anche Zeus grazie alla miracolosa salvezza della Salernitana.

Il ritorno di Lotto e Mizuno

Con la promozione in Serie A del Monza di Berlusconi e Galliani, la Serie A ritrova un marchio storico nazionale come Lotto. Il brand italiano ha accompagnato i lombardi nella corsa alla promozione nella scorsa stagione, conclusa con la vittoria dei playoff, e farà parte della storia del club brandizzando la maglia nel loro primo campionato assoluto in Serie A.

Ma Lotto è in ottima compagnia. Il massimo campionato italiano infatti riabbraccia dopo tanti anni anche un brand internazionale come Mizuno, scelto dalla Lazio per la stagione 2022-23 sostituire Macron, sponsor tecnico biancoceleste fino alla scorsa stagione.

I casi EA7 e M908

C'è anche chi preferisce fare da sé. Il Lecce ha creato un marchio personale, M908 (che prende spunto dall'anno di fondazione del club pugliese, il 1908) e si è staccata dai vari sponsor tecnici, incassando totalmente - o quasi - gli incassi del merchandising. Situazione simile per il Napoli, anche se al contrario dei giallorossi, il club partenopeo ha strappato una collaborazione con il brand di moda Emporio Armani (EA7) che disegna le maglie per la società di De Laurentiis (ma tutto viene prodotto e commercializzato dal Napoli).


Segui 90min su Youtube.

facebooktwitterreddit