Giusto annullare il 2-1 di Morata e il rigore al Crotone, dubbi sul rosso a Chiesa: la moviola di Crotone-Juve

Federico Chiesa
FC Crotone v Juventus - Serie A | Getty Images/Getty Images

La Juventus di Andrea Pirlo non va oltre l'1-1 sul campo del Crotone, tornato quest'anno in Serie A dopo la promozione centrata la scorsa annata. Morata risponde a Simy e permette ai bianconeri (che chiudono la partita in 10 per il primo rosso rimediato da Federico Chiesa all'esordio con la Vecchia Signora) si portare a casa almeno un punto.

Sulle pagine de La Gazzetta dello Sport oggi in edicola trova spazio la moviola del match dell'Ezio Scida. La rosea parte dall’11’ quando Reca va giù in area: il contatto con Bonucci, in ritardo, c’è e il rigore assegnato al Crotone non è clamoroso. A convincere meno, nella direzione dell’arbitro Fourneau, è semmai la decisione che al 60’ lascia la Juventus in dieci uomini: "Chiesa, in ritardo su Cigarini, lascia il piede sull’avversario. L’arbitro è lì davanti e giudica eccessiva la vigoria con cui l’ex viola colpisce il giocatore del Crotone: è un rosso diretto pesante, che sembra troppo severo per la dinamica del contatto" scrive il quotidiano.

Federico Chiesa
FC Crotone v Juventus - Serie A | Getty Images/Getty Images

Al 76’ Morata trova poi il gol 2-1, ma dopo un lungo check del Var (che contribuisce al maxi- recupero da 7’), le linee danno il loro verdetto: il piede dello spagnolo è avanti.

Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A.