Serie A

I giocatori da svincolare all'asta di riparazione del Fantacalcio

Andrea Gigante
Fabio Quagliarella
Fabio Quagliarella / Getty Images/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il calciomercato invernale è un periodo che ogni amante del Fantacalcio segue con particolare attenzione: sa bene che all'asta di riparazione un acquisto azzeccato può svoltargli la stagione e che, allo stesso modo, uno sbagliato lo condannerebbe.

Per questo si informa su tutte le trattative di giornata, legge ogni articolo sui giocatori che potrebbero arrivare in Serie A e, soprattutto, valuta quale di questi potrebbe fare al caso suo.

Prima di comprare un nuovo calciatore all'asta di riparazione, ogni fantallenatore deve però liberare degli slot e la maniera più comune per farlo è svincolare tutti quei giocatori che l'anno deluso.

1. Andrea Carboni (Cagliari)

Andrea Carboni
Andrea Carboni / Jonathan Moscrop/GettyImages

Il Cagliari ha rivoluzionato la difesa, acquistando Lovato, Goldaniga, Calafiori e puntando anche trattando Izzo; a questo punto lo spazio per Andrea Carboni potrebbe ridursi sensibilmente. Il giovane difensore era stato proposto come una delle possibili scommesse in ottica Fantacalcio, ma finora la sua media voto è stata deludente.

2. Joakim Maehle (Atalanta)

Joakim Maehle
Joakim Maehle / Eurasia Sport Images/GettyImages

Tutti lo abbiamo ammirato con la Danimarca a Euro 2020 e pensavamo che con l'Atalanta, una squadra che manda molto in porta i quinti, Joakim Maehle avrebbe fatto tantissimi gol e assist. Se in nazionale in bonus non mancano, al Fantacalcio non è arrivata ancora nessuna gioia e il rientro di Gosens potrebbe relegarlo in panchina.

3. Cristian Ansaldi (Torino)

Cristian Ansaldi
Cristian Ansaldi / Nicolò Campo/GettyImages

Un giocatore tanto tecnico, quanto fragile fisicamente: per anni Cristian Ansaldi ci ha deliziati con il suo sinistro fatato, ma finora ha giocato solo 7 partite a causa dei diversi infortuni. È dura dire addio a un difensore che ha le qualità per portare bonus, ma bisogna essere pragmatici.

4. Lucas Leiva (Lazio)

Lucas Leiva
Lucas Leiva / Silvia Lore/GettyImages

Magari l'hai preso come 8° centrocampista con la consapevolezza che Lucas Leiva ha sempre avuto il posto assicurato nella Lazio; e invece Sarri ha deciso di guastarti la festa, promuovendo Cataldi titolare. A questo punto ha davvero poco senso tenere ancora il brasiliano in squadra.

5. Stefano Sensi (Inter)

Stefano Sensi
Stefano Sensi / Giuseppe Bellini/GettyImages

All'asta ti hanno riso dietro quando hai preso Stefano Sensi, ma tu eri convinto che questo sarebbe stato l'anno della sua rivincita, che ti avrebbe portato alla vittoria del FNellaantacalcio. Così non è stato. Il centrocampista è tornato dall'ennesimo infortunio, ma ora come ora il trio Barella-Brozovic-Calhanoglu sembra intoccabile e alle loro spalle c'è comunque Gagliardini. Se non dovesse andare in prestito va ceduto.

6. José Maria Callejon (Fiorentina)

Jose Callejon
José Maria Callejon / Ciancaphoto Studio/GettyImages

Nella spettacolare Fiorentina di Italiano, José Maria Callejon è stato senz'altro uno dei più deludenti. In molti pensavano che lo spagnolo, schedato centrocampista, sarebbe tornato a fare faville nel 4-3-3, ma ha raccolto solo un gol finora. Va poi considerato che l'arrivo di Ikoné ridurrà il suo impiego.

7. Leonardo Mancuso (Empoli)

Leonardo Mancuso
Leonardo Mancuso / Gabriele Maltinti/GettyImages

Se hai fatto l'asta dopo le prima due giornate di Serie A, ti sarai sicuramente fatto ingolosire da Leonardo Mancuso, autore della rete che ha permesso all'Empoli di espugnare l'Allianz Stadium. Dopo quella rete, il bomber è sparito dai radar ed è almeno il quarto attaccante nelle gerarchie di Andreazzoli. Dato che per prenderlo avrete speso anche parecchio, svincolatelo e recuperate qualche credito.

8. Fabio Quagliarella (Sampdoria)

UC Sampdoria v Hellas Verona FC - Serie A
Fabio Quagliarella / Getty Images/GettyImages

Ogni anno viene snobbato dai fantallenatori che lo consideravano "bollito" e invece Fabio Quagliarella ha sempre dato una grossa mano a chi scommetteva su di lui. Alla vigilia del campionato il tandem con Caputo prometteva bene, ma il bomber della Sampdoria è diventato un insospettabile Gabbiadini che ha scalzato proprio il capitano blucerchiato. Ci vuole dirlo, ma crediamo che Quagliarella non sia più insostituibile al Fantacalcio.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit