Milan

Gigio Donnarumma oggi festeggia 22 anni, l'ultimo compleanno in rossonero?

Chiara Gullone
Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma / Marco Luzzani/Getty Images
facebooktwitterreddit

Tra i pali rossoneri da una vita, oggi è il compleanno di uno dei simboli del calcio della sua generazione, uno dei numerosi volti del Milan, ed uno dei maggiori talenti degli ultimi anni, che ha già raccolto l'eredità di Buffon in Nazionale e che ha ancora un'intera carriera di fronte.

Gianluigi Donnarumma, con il numero 99 stampato sulla maglia, come il suo anno di nascita, è un personaggio a tratti controverso, profondamente legato alla storia degli ultimi anni del Milan, amato e odiato, accusato e giustificato. L'unica certezza indiscutibile è il talento che questo ragazzo stringe letteralmente tra le mani. A 22 anni può vantare 233 presenze totali con il Diavolo, dove dal 2015 gioca stabilmente da titolare inamovibile. La sua storia al Milan è però costellata non solo da successi e luci, ma anche da momenti di tensione, come quello vissuto nel 2017, quando inizialmente il portiere fa sapere di non volere rinnovare il contratto con la squadra rossonera e i rapporti con la dirigenza e con la tifoseria si incrinano pericolosamente. Il legame idilliaco di un giocatore cresciuto nel vivaio di una squadra, che poi decide di abbandonarla dopo anni a causa di un mancato aumento dell'ingaggio (poi avvenuto) viene compromesso.

Oggi però, con un contratto in scadenza il prossimo 30 giugno, la situazione sembra ripetersi. La firma sul prolungamento non è ancora arrivata e ormai Il tempo sta scadendo. Il giocatore si è detto legato al progetto del Milan, e insieme al suo procuratore Mino Raiola spera ancora di trovare un compromesso per accordarsi con la dirigenza rossonera. La difficoltà verte sulla durata del contratto, che i rossoneri vogliono blindare con una durata quinquennale, mentre Raiola ha proposto e non vorrebbe spingersi oltre un biennale, per lasciare spazio al futuro di Gigio e tornare tra un anno a rivalutare il da farsi. Questa possibilità del contratto fino al 2023 suona come una via di fuga lasciata nel caso il progetto del Milan non dovesse riuscire a decollare e soddisfare dunque gli obbiettivi che il giovane portiere si è posto a questo punto della sua carriera.

Numerose squadre restano vigili sulla questione, ben attente alle prossime dinamiche che manterranno il giocatore in rossonero o lo lasceranno andare definitivamente. Qualora Gigio dovesse lasciare il Milan, si rinuncerebbe ad un prezioso ed invidiato pezzo della squadra di questi ultimi anni. Per ora il giocatore, che oggi festeggia 22 anni, veste ancora rossonero...almeno fino a fine stagione.


Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A.

facebooktwitterreddit