Primo Piano

Football: Designing the Beautiful Game - Londra celebra l'Italian Football Day al museo del Design

Alessandro Eremiti
Football: Designing the Beautiful Game - il calcio celebrato al Museo del Design di Londra
Football: Designing the Beautiful Game - il calcio celebrato al Museo del Design di Londra / 90min Italia
facebooktwitterreddit

Sole, caldo e la meravigliosa cornice del Design Museum di High Street Kensington. Londra omaggia il calcio italiano e lo fa come sempre in grande stile. In occasione della mostra Football: Designing the Beautiful Game infatti, si è tenuto l'Italian Football Day, evento pensato per celebrare le eccellenze italiane e le proposte innovative del Made in Italy nel campo dell'abbigliamento sportivo.

Alla presenza del Ministro e Deputy Head of Mission presso l'Ambasciata d'Italia a Londra Alessandro Motta e del Presidente dell'ICE Carlo Ferro sono intervenute diverse personalità legate allo sport del nostro paese tra cui Alessandro Nesta, Legend della Lega Serie A.

Alessandro Nesta, Legend della Lega Serie A
Alessandro Nesta, Legend della Lega Serie A / 90min Italia

"Quando stavo atterrando con l'aereo ho avuto la fortuna di vedere degli stadi meravigliosi e credo che questo sia il primo passo che dobbiamo fare per continuare il nostro percorso di crescita", afferma convinto l'ex difensore di Lazio e Milan, Campione del Mondo nel 2006.

Wylab e la storia di Lotto Sport

L'evento è stato ulteriormente impreziosito dal panel di Federico Smanio, ex calciatore professionista e CEO di Wylab, intervenuto per illustrare il progetto di We Sport Up, il primo acceleratore di start up in ambito sportivo e da quello di Andrea Tomat, CEO di Lotto Sport che ha ripercorso la storia e i successi del brand di Montebelluna.

Molte le personalità del mondo del calcio presenti, tra le quali il Director of Football del Tottenham, Fabio Paratici.

La mostra Football: Designing the Beautiful Game, nata con l'intento di mostrare come il design abbia spinto il gioco al di là dei suoi meri limiti tecnici andando a coinvolgere anche la sfera emotiva e l'incredibile pluralità culturale che si cel dietro il puro sport e ad esplorare come il design abbia influenzato lo sviluppo dei processi creativi che hanno reso il gioco del calcio quello che è oggi, sarà aperta al pubblico fino al prossimo 29 agosto.

facebooktwitterreddit