Milan

Fiorentina-Milan 4-3, le pagelle dei rossoneri: Tatarusanu da horror, Ibra ci prova da solo

Andrea Gigante
Fiorentina - Milan
Fiorentina - Milan / CPS Images/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il Milan crolla all'Artemio Franchi: i ragazzi di Stefano Pioli perdono 4-2 contro la Fiorentina. Ecco le pagelle dei rossoneri.

FBL-ITA-SERIEA-FIORENTINA-AC MILAN
Fiorentina-Milan / FILIPPO MONTEFORTE/GettyImages

Tatarusanu 4 - Proprio quando stava iniziando a guadagnarsi un po' di fiducia tra i rossoneri arriva questo grossolano errore, che concede il gol a Duncan. Sui gol di Saponara e Vlahovic può ben poco, forse sul secondo gol del serbo avrebbe potuto fare qualcosa in più.

Kalulu 6.5 - Partita molto brillante del terzino francese che si propone in avanti e chiude con precisione. Decisivo anche il ripiegamento su Callejon lanciato verso la porta (dal 57' Florenzi 6 - Ci aspettavamo più sovrapposizioni e tanti cross in area, ma approccia con timidezza alla gara).

Gabbia 4.5 - Sul corner avrebbe l'occasione di spazzare la palla sfuggita a Tatarusanu mettendo una pezza al suo errore, invece decide di mettere il fisico facendosi ingannare da un Duncan rapace d'area. Sul 3° gol si perde colpevolmente Vlahovic.

Kjaer 5.5 - Solitamente appare impassibile, sembra avere tutto sotto controllo. Vlahovic però non è un cliente facile e fa perdere la pazienza al granitico danese che si lascia andare a qualche fallo di troppo.

Theo Hernandez 6 - Quando bisogna aumentare i giri del motore per avviare la rimonta, Theo è il primo a rispondere presente. Arriva sempre sul fondo per crossare, come nel secondo gol di Ibra. A pochi minuti dalla fine si addormenta e regala la quarta rete alla viola.

Kessié 6 - Prestazione ordinata, ma senza giocate degne di nota da parte del centrocampista ivoriano. Grazie alla sua fisicità riesce a vincere i contrasti con gli avversari viola, ma in fase di impostazione lascia a desiderare.

Tonali 6.5 - Corre e lotta per tutta la durata della sua partita. Tiene alto il forcing del Milan rubando palla alla Fiorentina ogni qualvolta provava a ripartite (dal 74' Bennacer 6 - Entra per dare nuova linfa al centrocampo rossonero, ma non fa la differenza).

Saelemaekers 5.5 - Patisce le sovrapposizioni di Biraghi. Fa il compitino, senza dare l'impressione di poter fare la differenza (dal 57' Messias 5.5 - Deve ancora calarsi negli schemi di Pioli e riceve davvero pochissimi palloni).

Brahim Diaz 5.5 - Deve ancora recuperare la forma migliore e fatica a smarcarsi dalla marcatura di Torreira. Appare inoltre poco ispirato, al Milan mancano i suoi spunti (dal 57' Giroud 5.5 - Il feeling con Ibra va ancora affinato, viene messo in ombra dallo svedese).

Leao 6.5 - Odriozola è costretto a stringere in area per dare manforte a Venuti e l'esterno portoghese ne approfitta, puntando il terzino viola con i suoi dribbling e approfittando dello spazio per crossare (dall'80' Krunic sv).

Ibrahimovic 7 - Passa gran parte della partita nell'anonimato, ma quando i rossoneri vanno sotto di 3 gol scatta il suo istinto killer e rifila la doppietta che riapre la partita. Propizia anche l'autogol di Venuti nel finale.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit