Serie A

Le probabili formazioni di Fiorentina-Juventus

Mirko Maurizi
Juventus- Serie A
Juventus- Serie A / Jonathan Moscrop/GettyImages
facebooktwitterreddit

La quinta giornata del campionato di Serie A 2022/23 si aprirà sabato 3 settembre, con l'anticipo alle ore 15.00 di Fiorentina-Juventus. I bianconeri cercano conferme dopo la vittoria contro lo Spezia dalla scorsa giornata; la squadra viola dovrà invece cercare di tornare a far punti, dopo la sconfitta contro l'Udinese rimediata nell'ultimo turno di campionato. Gara molto sentita, saprà offrire un degno spettacolo.

La probabile formazione della Juventus contro la Fiorentina - Serie A

Massimiliano Allegri avrà nuovamente a disposizione Leonardo Bonucci, ma in vista della sfida di Champions League potrebbe partire dalla panchina. L'infortunio di Szczesny invece spalanca le porte bianconere a Perin. Sarà Danilo a formare la coppia difensiva con Bremer, mentre Cuadrado e Alex Sandro saranno i due esterni offensivi. A centrocampo c'è spazio dall'inizio per Paredes, che giocherà insieme a McKennie e Locatelli. Panchina per il giovane Miretti. Turno di riposo per Vlahovic in attacco. Sarà Milik il terminale offensivo del tridente completato da Di Maria e Kostic.

La probabile formazione della Juventus

Perin - L'infortunio di Szczesny spalanca, nuovamente, le porte della titolarità all'ex portiere del Genoa.
Cuadrado - Il colombiano è in ballottaggio con De Sciglio per il ruolo di terzino destro. Allegri potrebbe puntare su un giocatore di spinta.
Danilo - Il brasiliano verrà ancora adattato al centro della difesa per non rischiare da subito Bonucci in vista della Champions League.
Bremer - Il brasiliano, colpo di mercato dell'estate bianconera, ha il posto assicurato in difesa.
Alex Sandro - Chiude una difesa - probabilmente - tutta sudamericana il terzino brasiliano: Allegri sta provando a rilanciarlo dopo anni di prestazioni anonime.
McKennie - Il centrocampista statunitense dovrebbe prendere il posto del giovane Miretti.
Paredes - Arrivato pochi giorni fa e subito in campo. D'altronde alla Juventus serviva come il pane un regista come l'argentino.
Locatelli - Con l'arrivo dell'argentino, l'ex Sassuolo può liberarsi del ruolo di regista e spostarsi come mezzala, ruolo a lui forse più congeniale.
Di Maria - La sua assenza si è fatta sentire nelle settimane scorse. È il calciatore più imprevedibile presente nella rosa bianconera, difficile rinunciarci quando è in condizione.
Milik - Turno di riposo per Vlahovic. Il compito di finalizzare le azioni offensive bianconere passano dai piedi dell'ex attaccante del Marsiglia.
Kostic - In attesa del recupero di Federico Chiesa (probabilmente dopo la sosta Mondiale), l'ex Eintracht Francoforte è il titolare in questa posizione.

Fiorentina - Juventus, come possono scendere in campo i bianconeri

Juventus (4-3-3): Perin; Cuadrado, Danilo, Bremer, Alex Sandro; McKennie, Paredes, Locatelli, Di Maria, Milik, Kostic. Allenatore: Allegri

La probabile formazione della Fiorentina contro la Juventus - Serie A

Vincenzo Italiana confermerà il suo solito 4-3-3 e probabilmente, come è sua consuetudine, cambierà diverse pedine. Gollini dovrebbe essere il portiere del campionato, con Terracciano in Europa. In difesa si rivedono Milenkovic e Biraghi che completeranno il quartetto difensivo con Igor e Dodò. A centrocampo Amrabat giocherà in mezzo, con il supporto delle mezze ali Maleh e Barak. In attacco Ikoné è in vantaggio su Nico Gonzalez e Sottil lo è su Saponara. Al centro spazio per Jovic.

La probabile formazione della Fiorentina

Gollini - Dovrebbe essere l'ex portiere di Atalanta e Tottenham il portiere viola per il campionato, con Terracciano in campo in Europa.
Dodò - Il brasiliano ex Shakhtar dovrebbe giocare dal primo minuto, con Venuti in panchina.
Milenkovic - Torna titolare dopo il turno di riposo nello scorso turno di campionato.
Igor - Si ricompone la coppia difensiva della scorsa stagione, solo panchina per Martinez Quarta.
Biraghi - Anche lui torna in campo dopo l'assenza nello scorso turno di campionato e si riprende la sua fascia mancina e la fascia da capitano.
Barak - Da quando è arrivato a Firenze, Italiano non ha mai rinunciato alla qualità dell'ex Verona.
Amrabat - A lui vengono assegnate le chiavi del centrocampo: dovrebbe vincere infatti il ballottaggio con Mandragora.
Maleh
- Torna in campo dal primo minuto. Da lui Italiano si aspetta continuità e prestazione di livello.
Ikoné - Torna a disposizione Nico Gonzalez, ma ad ora l'ex Lille parte in vantaggio nel ruolo di esterno destro offensivo.
Jovic - L'ex centravanti del Real Madrid manda in panchina Cabral e si riprende il posto da titolare.
Sottil - Il figlio d'arte sembra godere della fiducia del mister viola e sarà lui a completare il tridente. In vantaggio su Kouame e Saponara.

Fiorentina - Juventus, come possono scendere in campo i viola

Fiorentina (4-3-3): Gollini; Dodò, Milenkovic, Igor, Biraghi; Barak, Amrabat, Maleh; Ikone, Jovic, Sottil. Allenatore: Italiano.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit