Inter

Fiorentina-Inter 1-3, le pagelle dei nerazzurri: bene Perisic, delude Lautaro

Alessio Eremita
Inter
Inter / Gabriele Maltinti/Getty Images
facebooktwitterreddit

L'Inter supera in rimonta la Fiorentina per 3-1 e riconquista la vetta della classifica di Serie A, in attesa delle altre partite della quinta giornata di campionato. Ecco le pagelle dei nerazzurri di Simone Inzaghi.

Simone Inzaghi
Un soddisfatto Inzaghi / Gabriele Maltinti/Getty Images

Handanovic 6,5 - Il portiere sloveno si rende partecipe di tre interventi decisivi nei primi minuti del match. Nella ripresa deve solo assistere allo show nerazzurro.

Skriniar 6,5 - Il duello con Nico Gonzalez è ostico, ma il centrale slovacco regge bene la pressione dell'avversario e ne prende le misure con il trascorrere dei minuti. Peccato per la leggerezza commessa sul gol di Sottil.

De Vrij 6 - Bene nella ripresa, ma durante il primo tempo soffre enormemente la presenza di Vlahovic. Siamo abituati ad altri standard.

Bastoni 6 - Si comporta diligentemente nel solito trio difensivo, ma a inizio match permette un contropiede ai viola che macchia il suo giudizio finale.

Darmian 6,5 - Sulla fascia fa un po' fatica. Ciò che conta, però, è il gol dell'1-1 siglato dopo sei minuti dal ritorno in campo (dal 66' Dumfries 6,5 - Entra bene, voglioso di dimostrare le proprie qualità a Inzaghi).

Barella 7 - Altra grande prestazione del centrocampista nerazzurro, che confeziona l'assist per Darmian ed esce dal campo per un forte dolore alla coscia (dal 70' Vecino 6 - Fa il suo senza strafare).

Brozovic 6 - Torreira è un vero e proprio incubo. Deve ringraziare il calo della Fiorentina che gli permette di emergere dalle sabbie mobili.

Calhanoglu 6 - Sufficienza politica per il fantasista turco, che inventa davvero poco nella notte del Franchi. Serve l'assist da calcio d'angolo per il colpo di testa di Dzeko (dall'83' Gagliardini 6,5 - Subentra a Calhanoglu e confeziona il passaggio decisivo per il 3-1 di Perisic).

Perisic 7 - L'unico a tenere botta anche nel primo tempo. Nella ripresa sale in cattedra e mette la ciliegina sulla torta con il gol del definitivo 3-1.

Lautaro Martinez 5,5 - Si divora una ghiotta occasione per segnare, sparisce lentamente dal campo. Ci si aspetta molto di più da lui (dall'83' Dimarco sv).

Dzeko 6,5 - Accusa la fatica dei troppi impegni ravvicinati, ma trova comunque l'occasione per fare gol di testa e indirizzare la partita (dall'70' Sanchez sv).


Segui 90min su Instagram e Twitch!

facebooktwitterreddit