Serie A

La FIGC archivia l'indagine sulle parole di Commisso: il comunicato ufficiale

Alessio Eremita
Rocco Commisso
Rocco Commisso / Alessandro Sabattini/GettyImages
facebooktwitterreddit

La Procura Federale della FIGC ha archiviato l'indagine sulle dichiarazioni rilasciate da Rocco Commisso alle pagine del Financial Times. Il presidente della Fiorentina aveva espresso forti considerazioni sul caso plusvalenze legato alla Juventus e ad altri club di Serie A. Ecco il comunicato ufficiale: "Le indagini relative alla pratica in oggetto sono concluse e che, allo stato, non sono emerse fattispecie di rilievo disciplinare. Pertanto, con provvedimento a parte e previa condivisione dello stesso da parte della Procura Generale dello Sport, è stata disposta l'archiviazione del procedimento".

Rocco Commisso
Rocco Commisso / Gabriele Maltinti/GettyImages

Di seguito, le parti dell'intervista che avevano fatto molto scalpore: "La Juventus è quotata alla Borsa di Milano. Dopo l'indagine della Covisoc il prezzo delle azioni del club è sceso di circa un terzo in quei giorni. Se fosse capitato a una società quotata negli States, gli azionisti, dopo aver subito le perdite, avrebbero dovuto fare causa a quei bast***i, scusate il linguaggio. Ci sono anche gelosie, è vero. Perché, chi altro ha fatto quello che ho fatto io in Italia? Vuoi che li elenchi? Non gli Agnelli. Il nonno, forse, non i nipoti. Non Gordon Singer al Milan. Non quel ragazzo alla Suning. Usano i soldi degli altri".


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit