La conferenza EA Play annuncia FIFA 21: il nuovo trailer, la data d'uscita e tutto quello che c'è da sapere

Durante la Conferenza Ea Play 2020, andata in scena in streaming nella serata del 18 giugno, sono emerse alcune novità sui titoli di casa EA, in particolare EA Sports. Tra le tante ufficializzazioni brilla naturalmente Fifa 21, che sarà disponibile a tutti i videogiocatori il prossimo 9 ottobre e sarà universale visto che si potrà giocare praticamente ovunque. È stato mostrato anche il trailer, e sono state svelate le prime funzionalità che saranno introdotte nel nuovo capitolo della simulazione calcistica.

L’appuntamento per il debutto di Fifa 21, che in un primo momento si potrà riprodurre sulle console PlayStation 4, Xbox One, Nintendo Switch oltre che su pc attraverso gli store Origin e Steam, è fissato per il 9 ottobre prossimo. Ma in realtà ci sarà anche un download anticipato il 1 ottobre per i membri Origin Premier e un’anteprima per quelli Ea Access e Origin Access Basic.

In una seconda tranche invernale (senza un giorno preciso comunicato, per ora) sbarcherà anche su Stadia, il servizio in streaming di Google. Infine, a cavallo della fine dell’anno sarà reso disponibile per le console di nuova generazione, la recentemente presentata Ps5 e la rivale designata Xbox Series X. Qui sotto, il trailer che mostra Fifa 21 con Madden 21 dedicato al football americano:

Molto interessante il programma chiamato Dual Entitlement che consente di poter scaricare liberamente una copia sulle console next-gen se si è già acquistata una per le attuali. Per intenderci, chi comprerà Fifa 21 per Ps4 o Xbox One potrà poi eseguire il download gratis del gioco anche su Ps5 o Xbox Series X.

Non moltissime le funzionalità anticipate: quella più significativa riguarda il sistema aptico che si basa sulle potenzialità del controller DualSense di Ps5 e che permetterà di percepire in modo più immersivo l’interazione con la palla nei tiri o passaggi, dei contrasti con gli altri giocatori e, in generale, col terreno di gioco.

Sulle nuove console i tempi di caricamento saranno pressoché nulli dunque niente più attese prima di entrare virtualmente in uno stadio e ampio spazio al ray-tracing ossia alla realistica rappresentazione dell’illuminazione all’interno del gioco, una delle prerogative di Ps5 e Xbox Series X.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!