Serie A

Felipe Anderson decide il Derby di Roma: vittoria e sorpasso in classifica

La redazione di 90min
Il momento del gol di Felipe Anderson
Il momento del gol di Felipe Anderson / Silvia Lore/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il Derby della Capitale termina con il risultato 1-0 per la Lazio. Una gara poco spettacolare ma elettrica e tesa, come il più classico delle stracittadine. Il gol della Lazio arriva poco prima della mezzora di gioco con Felipe Anderson, bravo ad approfittare di un errore in costruzione di Ibanez, poco dopo Zaniolo colpisce una clamorosa traversa, a Provedel battuto. Non si registrano grandi occasioni da rete, se non una conclusione di Felipe Anderson nella ripresa che Rui Patricio toglie dal sotto l'incrocio.

Vince così la Lazio che supera la Roma in classifica.

La giocata della partita

Anche se in negativo, per una delle due squadre, non si può non sottolineare da dove nasce il vantaggio della Lazio firmato da Felipe Anderson. In fase di costruzione da dietro, Ibanez riceve palla all'interno dell'area di rigore. Il difensore della Roma cerca prima un passaggio sull'out mancino verso Zalewski, ma Felipe Anderson è in posizione per intercettare il passaggio, allora il difensore italo-brasiliano cerca un impensabile, quasi folle, dribbling in area di rigore, trovando il muro dell'esterno laziale che ruba la palla e fredda Rui Patricio con un tocco morbido e leggero di sinistro.

Le pagelle di Roma-Lazio

Il giocatore che ha sbloccato il match Felipe Anderson (7) gioca una partita semplice ma efficace: approfitta di un errore di Ibanez, poi sfiora la doppietta con un tiro a giro di sinistro. Una spina nel fianco per la difesa giallorossa nel ruolo di falso nove, impossibile togliergli la palla. Sempre in casa Lazio gioca una buona partita Romagnoli (6,5) che guida la difesa laziale con esperienza. Gara un po' in ombra invece per Luis Alberto (6) che si limita al compitino.

In casa Roma gara anonima per Abraham (5,5): corre tanto, gioca di sponda e poco altro. Il suo compagno di reparto Zaniolo (6,5) invece, traversa a parte, dà sempre l'impressione di poter creare qualcosa di pericoloso. In difesa Ibanez (5,5) gioca una buona gara, macchiata - pesantemente! - dall'errore che porta al gol di Felipe Anderson alla mezzora di gioco.

facebooktwitterreddit