Faces of Football

Faces of Football: Australia - Una lettera alla nazionale

La redazione di 90min
Faces of Football - Australia
Faces of Football - Australia / 90min
facebooktwitterreddit

Cara Nazionale australiana,

Ci siamo, i Mondiali di Qatar 2022 sono dietro l’angolo e anche stavolta l’Australia avrà il suo posto al tavolo più esclusivo del calcio mondiale.

Contro ogni pronostico l’Australia ha saputo ricorrere al proprio DNA, quello di chi non parte già battuto, rendendo tutti orgogliosi per la qualificazione: non vedo l’ora che arrivi il mondo del calcio d’inizio contro la Francia.

Mi sento un privilegiato ad aver vissuto in prima persona momenti iconici della storia della Nazionale.

C’ero quando Josh Kennedy segnò all’83’ contro l’Iraq, mandando l’Australia ai Mondiali in Brasile. C’ero quando Massimo Luongo e James Troisi permisero all’Australia di vincere la Coppa d’Asia contro la Corea del Sud. C’ero anche quando Jedinak confezionò il suo capolavoro con l’Honduras nei playoff per i Mondiali del 2018.

E più di recente c’ero, in Qatar, quando abbiamo sconfitto Emirati Arabi e Perù per ottenere la quinta qualificazione consecutiva ai Mondiali. Il calcio australiano ha una storia ricca e fiera, le tue prestazioni - cara Nazionale - hanno aggiunto un nuovo capitolo a questa storia, ancora da scrivere. Sarete ricordati come il gruppo di calciatori in grado di ispirare una Nazionale e di darle un posto nell’elite del calcio.

Dopo il successo ai rigori sul Perù la mia mente è subito andata ai Mondiali e al fatto che sarei tornato in Qatar per seguire direttamente la mia prima Coppa del Mondo.

A breve sarò su un aereo che partirà da Sydney, con centinaia di altri tifosi dei Socceroos per sostenere la squadra in questa missione.

Il calcio ha in generale la capacità di unire e i Socceroos hanno l’abilità di unire il nostro Paese. Costruiti su principi di rispetto, multiculturalità, uguaglianza e fairplay, i Socceroos incarnano tutte le caratteristiche che ci fanno amare il calcio.

Adesso è il momento che il mondo veda cos’è il calcio australiano. Non ho dubbi che al di là del risultato i Socceroos ci renderanno orgogliosi in Qatar. Insomma cercatemi con lo sguardo, sono il tifoso che andò in delirio al gol di Hrustic con gli Emirati Arabi e sarò il tifoso pronto a seguire ogni partita allo stadio Al Janoub.

Come tifoso così orgoglioso mi auguro il meglio all’Australia per questo Mondiale in Qatar,

Adrian

facebooktwitterreddit