Europeo Femminile

Europeo Femminile: le migliori marcatrici di tutti i tempi

Giovanni Benvenuto
Inka Grings
Inka Grings / PEDRO UGARTE/GettyImages
facebooktwitterreddit

I Campionati Europei Femminili sono iniziati ufficialmente nel 1984, dopo due tornei non ufficiali tenuti nel 1969 e nel 1979.

La competizione ha visto come protagoniste alcune delle migliori marcatrici del continente durante la sua storia: dalle veterane, forti di un prestigioso curriculum europeo e di una carriera importante, alle meteore durate il tempo di una singola edizione del torneo.

Ma chi ha segnato più gol nella storia dell'Europeo femminile? Ecco le migliori marcatrici di tutti i tempi.

7 Bettina Wiegmann (Germania) - 5 reti

Bettina Wiegmann
Bettina Wiegmann / Stuart Franklin/GettyImages

Bettina Wiegmann conserverà sempre un piccolo pezzo di storia del calcio, essendo diventata la prima marcatrice femminile in assoluto nel calcio olimpico, con il suo gol segnato contro il Giappone nel 1996. Non è stata male, però, neanche ai Campionati Europei, segnando cinque gol in cinque tornei tra il 1991 e il 2001 e ottenendo anche quattro medaglie.

7 Lena Videkull (Svezia) - 5 gol

Lena Videkull #5
Lena Videkull / Clive Brunskill/GettyImages

Lena Videkull ha avuto un'illustre carriera con la nazionale svedese, segnando 71 gol in 111 presenze con la sua Nazionale, cinque dei quali agli Europei. Videkull ha partecipato a quattro tornei tra il 1984 e il 1995, segnando tre gol per vincere la Scarpa d'Oro e per aiutare la Svezia a raggiungere la finale del 1995, dove ha perso poi contro la Germania. L'attaccante ha collezionato una medaglia da vincitrice nel 1984, facendo il suo debutto in Nazionale maggiore nella finale contro l'Inghilterra.

7 Jodie Taylor (Inghilterra) - 5 gol

Jodie Taylor
Jodie Taylor / Dean Mouhtaropoulos/GettyImages

Jodie Taylor è apparsa solo in un Campionato Europeo ma vanta una percentuale di scarpe d'oro piuttosto impressionante del 100%. Tutti e cinque i gol dell'attaccante inglese agli Europei sono arrivati ​​a Euro 2017, quando l'attaccante inglese ha vinto il premio di capocannoniere. Taylor ha segnato una tripletta nella partita di apertura dell'Inghilterra contro la Scozia, ed era anche a referto durante le vittorie delle Leonesse su Spagna e Francia, prima che la sua squadra si schiantasse contro l'Olanda ospitante in semifinale.

7 Pia Sundhage (Svezia) - 5 gol

Pia Sundhage
Pia Sundhage / Shaun Botterill/GettyImages

Pia Sundhage è un'icona del calcio femminile. Doppia campionessa olimpica come manager, ha avuto anche una carriera da giocatore piuttosto stimata. L'attaccante svedese è stata protagonista dello spettacolo offerto a Euro 1984, segnando quattro gol in quattro partite - inclusa una doppietta in semifinale - quando la Svezia venne incoronata campione nel torneo inaugurale (il primo Europeo Femminile ufficiale).

7 Patrizia Panico (Italia) - 5 gol

Patrizia Panico
Patrizia Panico / Brendon Thorne/GettyImages

Quando si tratta di marcatori, pochi hanno un pedigree maggiore nel calcio femminile italiano di Patrizia Panico. L'attaccante è diventata miglior marcatrice della Serie A in 14 occasioni, un record, e ha segnato 107 gol in 196 presenze con la sua Nazionale prima del suo ritiro nel 2016. Panico è apparsa in cinque Campionati Europei separati tra il 1997 e il 2013 e ha trovato la rete cinque volte, ottenendo una medaglia d'argento nel 1997.

7 Maren Meinert (Germania) - 5 gol

Maren Meinert
Maren Meinert / Mark Runnacles/GettyImages

Maren Meinert è apparsa in quattro Campionati Europei con la Germania tra il 1993 e il 2001, segnando in ognuno di essi.

La regista era sul tabellino dei marcatori nella finale di Euro 1995, inoltre ha segnato il primo gol della Germania del torneo nel 1997 e ha vinto tre titoli europei.

7 Solveig Gulbrandsen (Norvegia) - 5 goals

Solveig Gulbrandsen
Solveig Gulbrandsen / Andre Ringuette/GettyImages

Solveig Gulbrandsen è il miglior marcatore di tutti i tempi della Norvegia agli Europei con cinque gol in quattro tornei tra il 2001 e il 2013. Ha segnato tre gol in rotta verso la finale nel 2005 - inclusa una famosa doppietta contro la Svezia in semifinale - e ha raccolto una medaglia d'argento nel 2013.

7 Melania Gabbiadini (Italia) - 5 gol

Melania Gabbiadini
Melania Gabbiadini / Tullio M. Puglia/GettyImages

Melania Gabbiadini ha segnato cinque gol in quattro tornei tra il 2005 e il 2017, nonostante l'Italia non abbia mai superato i quarti di finale nei frangenti citati. L'attaccante ha segnato due gol nella competizione del 2013 per guadagnarsi un posto nella squadra delle migliori del torneo e ha concluso la sua carriera in Nazionale con 45 gol in 114 presenze.

6 Hanna Ljungberg (Svezia) - 6 gol

Hanna Ljungberg
Hanna Ljungberg / Steve Grayson/GettyImages

Hanna Ljungberg è una delle più grandi giocatrici della storia del calcio svedese, con 72 gol in 130 presenze con la sua Nazionale. Sei di questi goal sono stati siglati in tre Campionati Europei. L'attaccante ha segnato una doppietta nelle semifinali di Euro 2005 contro la Norvegia - inclusa una rete fondamentale all'89' per portare la partita ai tempi supplementari - ma alla fine la sua Nazionale è uscita sconfitta.

3 Lotta Schelin (Svezia) - 8 gol

Lotta Schelin
Lotta Schelin / Dean Mouhtaropoulos/GettyImages

L'icona del calcio svedese Latta Shelin è la miglior marcatrice di tutti i tempi del suo paese, con 88 gol in 185 presenze. L'attaccante ha vissuto uno straordinario Euro 2013 in casa, segnando sei gol in cinque partite per ottenere la Scarpa d'Oro, inclusa una doppietta nei quarti di finale. Tuttavia, la sua squadra ha subito una straziante sconfitta per 1-0 contro la Germania in semifinale, con tanto di gol annullato tra mille polemiche e recriminazioni.

3 Heidi Mohr (Germania) - 8 gol

OLY SOC GERMANY JAPAN
Heidi Mohr / PASCAL GEORGE/GettyImages

Heidi Mohr ha segnato otto reti in quattro Campionati Europei con la Germania tra il 1989 e il 1995 ed è una delle grandi di tutti i tempi del calcio europeo. L'attaccante ha concluso la sua carriera con 83 gol in 104 presenze con la Nazionale ed è stata una delle stelle di Euro 91. Mohr ha vinto la Scarpa d'Oro con quattro gol in due partite - inclusa una doppietta in finale - raccogliendo la prima delle tre medaglie vinte agli Europei.

3 Carolina Morace (Italia) - 8 gol

Carolina Morace
Carolina Morace / Alessandro Sabattini/GettyImages

Carolina Morace ha avuto una carriera brillante, per usare un eufemismo. Oltre ad aver giocato in sei Campionati Europei con l'Italia, collezionando 150 presenze e segnando 115 gol con la sua Nazionale, è diventata la prima donna a dirigere una squadra maschile professionistica quando ha preso le redini della Viterbese nel 1999, è anche un avvocato abilitato. L'attaccante ha condiviso la Scarpa d'Oro alla sua ultima apparizione agli Europei nel 1997, segnando quattro gol quando l'Italia ha raggiunto la finale per la seconda - e attualmente ultima - volta nella sua storia.

1 Birgit Prinz (Germania) - 10 gol

Birgit Prinz
Birgit Prinz / Boris Streubel/GettyImages

Icona del calcio, Birgit Prinz è il capocannoniere della storia di Women's Euros, segnando 10 gol in cinque tornei tra il 1995 e il 2009. L'attaccante ha concluso la sua carriera in Nazionale con lo sbalorditivo score di 128 gol in 214 presenze - un record tedesco su entrambi i fronti - ed è stata a referto in quattro delle cinque finali di Euro in cui ha giocato: 1995, 1997, 2005 e 2009.

1 Inka Grings (Germania) - 10 gol

Inka Grings
Inka Grings / Scott Heavey/GettyImages

Due leggende del gioco condividono il primo posto, giustamente, vista la formidabile collaborazione di cui hanno goduto nel corso degli anni. Gli infortuni hanno limitato Inka Grings a solo due Campionati Europei - 2005 e 2009 - rendendo il suo bottino di 10 gol ancora più impressionante. L'attaccante è stata capocannoniere di entrambi i tornei e ha segnato tre gol nelle sue due ultime apparizioni, portando a casa due medaglie da vincitrice.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit