Luis Alberto

Esubero o risorsa: nella Lazio di Sarri c'è ancora posto per Luis Alberto?

Giovanni Benvenuto
Luis Alberto
Luis Alberto / Silvia Lore/GettyImages
facebooktwitterreddit

Riavvolgiamo per un attimo il nastro: la Lazio ha battuto ieri sera l'Inter fissando il punteggio sul 3-1 grazie ai gol di Felipe Anderson, Luis Alberto e Pedro. Concentriamoci per un attimo sul secondo: lo spagnolo è entrato a partita in corso e in occasione del secondo sigillo ha scaricato un tiro violentissimo sotto l'incrocio dei pali.

I cambi di Sarri, nel corso della sfida dell'Olimpico, hanno sortito l'effetto sperato con Luis Alberto che ha mandato letteralmente in visibilio la curva nord con una rete da cineteca. Eppure, in questa sessione di calciomercato, il centrocampista sembrava sul piede di partenza ma il gol contro i nerazzurri avrebbe scombussolato (forse) i piani di Sarri.

Luis Alberto Romero Alconchel
Luis Alberto / Giuseppe Bellini/GettyImages

Esubero o risorsa? In questa Lazio c'è ancora spazio per Luis Alberto? Sicuramente parliamo del miglior trequartista del nostro campionato. Lo spagnolo non deve dimostrare nulla a nessuno, ma le sue caratteristiche - al momento - cozzano con l'idea di gioco corale tanto sbandierata da Sarri. Il cambio di ieri sera ha "salvato" l'allenatore toscano e la cessione del calciatore sembra essere adesso più lontana.

Mal di pancia, rumours e fastidi più o meno dichiarati hanno alimentato l'estate biancoceleste ma ancora una volta il campo ha dato ragione al "Mago" che proprio ieri - da perfetto jolly - ha regalato non solo i tre punti alla sua squadra ma anche una vera e propria magia calcistica. Già, una magia quella del centrocampista che adesso rispedisce ai mittenti lo scetticismo e le voci che lo volevano ai margini del progetto tecnico-tattico biancoceleste.

Il gol siglato ieri sera contro l'Inter fa intravedere al giocatore ma soprattutto a Sarri una nuova luce. Contro il Bologna aveva dato il colpo alla rete decisiva, mentre ieri sono bastati nemmeno venti minuti per sfoggiare tutto il suo estro. Luis Alberto - almeno in parte - si riprende la scena e cambia anche il suo destino. Il suo talento - mostrato stavolta con un vero e proprio "colpo di bacchetta" - è visibile agli occhi di tutti, anche agli occhi di Sarri. Le sirene andaluse sono il passato, la Lazio invece è il presente. E dopo la rete di ieri sera possiamo dire (forse) che in questa Lazio c'è ancora posto per lui.

Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit