eSports

EA Sports si mobilita: possibile esclusione della Russia da FIFA 22

Giovanni Benvenuto
Fifa 22
Fifa 22 / SOPA Images/GettyImages
facebooktwitterreddit

Electronic Arts sta valutando l'ipotesi di rimuovere la Nazionale russa dai videogiochi FIFA 22 e NHL. I due giochi in questione sono due dei prodotti di punta della società statunitense, ben nota a ogni appassionato di videogame e certo non da oggi.

Secondo quanto riportato dal portale specializzato Footy Headlines il provvedimento rappresenterebbe di fatto la risposta all'invasione russa dell'Ucraina. La scelta avrebbe un aspetto prettamente simbolico, come accaduto del resto nel caso del giocatore del Manchester United Mason Greenwood (accusato di violenze da parte dell'ex compagna).

Brentford v Manchester United - Premier League
Mason Greenwood / Sebastian Frej/MB Media/GettyImages

Non solo: come sottolineato da Tom Henderson - collaboratore di EA ed insider specializzato in Call of Duty e Battlefield - la casa di videogiochi americana ha notificato la decisione in una mail aziendale. Non è ancora chiaro se la "sanzione" riguarderà leghe, giocatori e club russi, quel che è certo è che anche l'Electronic Arts - assieme ad altri paesi - si mobilita in seguito all'intervento militare russo in Ucraina.

Nel frattempo anche altre aziende hanno preso decisioni in merito alla questione: Youtube ha bloccato gli account russi, Twitter ha bloccato momentaneamente la pubblicità in Russia ed Elon Musk ha attivato SpaceX per mostrare la sua vicinanza al popolo ucraino. Adesso si attende la risposta definitiva e ufficiale dell'EA, che dovrebbe arrivare nelle prossime ore.

Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit