Paulo Dybala

Dybala: "Porterò la Juve per sempre nel cuore, non è facile stare lì per 7 anni"

Andrea Gigante
Paulo Dybala
Paulo Dybala / Marc Atkins/GettyImages
facebooktwitterreddit

Chissà se Paulo Dybala si sarebbe mai aspettato di dover iniziare la preparazione atletica in solitaria. È strano infatti vedere un giocatore del suo calibro ancora senza squadra a mercato ormai aperto da un pezzo. Dopo la conclusione del suo contratto con la Juventus, l'argentino è rimasto svincolato e nessun club sembra disposto ad accontentare le sue richieste sul piano economico.

Naturalmente la Joya troverà un nido dove fare l'uovo, ma vederlo con un'altra maglia ci farà uno strano effetto. Il legame con la piazza bianconera sembrava poter durare in eterno e, sebbene le cose siano andate diversamente, Dybala avrà sempre un dolce ricordo della Juve.

Paulo Dybala
Paulo Dybala / Juan Manuel Serrano Arce/GettyImages

Al rientro dalle vacanze, l'ex 10 della Juventus ha rilasciato un'intervista per un media americano e in un preciso passaggio esprime parole di grande riconoscenza verso la sua vecchia squadra:

“Sono arrivato a Torino in giovane età e ho imparato molte cose. Ho imparato a vincere, nel calcio, in una squadra così importante, che era consolidata ma che ha continuato ad esserlo negli anni successivi. Sette anni alla Juventus sono molti, non è facile stare lì per tanto tempo e la verità è che sono contento dell’esperienza, per quello che mi ha dato, per i giocatori, per la gente, ho conosciuto calciatori incredibili e mi ha dato anche la possibilità di giocare nella Seleccion. Per la mia vita, per la mia carriera calcistica è stato un passo molto importante e sarà sempre nel mio cuore”.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit