Serie A

Dybala pareggia, Kean la decide: la Juventus rimonta il Sassuolo e vince 2-1

Andrea Gigante
Sassuolo - Juventus
Sassuolo - Juventus / Emmanuele Ciancaglini/GettyImages
facebooktwitterreddit

Un gol allo scadere di Moise Kean regala alla Juventus la vittoria sul campo del Sassuolo. A sbloccare il posticipo della 34ª giornata di Serie A sono i neroverdi, che al 38' si portano avanti con Giacomo Raspadori, bravo ad approfittare del passaggio di tacco di Berardi e a battere Szczesny sul suo palo. I bianconeri pareggiano a pochi minuti dal termine del primo tempo grazie a una gran botta di Paulo Dybala. Una rete al 90' di Kean regala alla Juve un successo fondamentale.

I bianconeri si portano così a -1 dal Napoli terzo in classifica. Il Sassuolo resta invece decimo, a soli 3 punti dall'Hellas Verona.

La chiave tattica di Sassuolo - Juventus

In piena emergenza numerica, Massimiliano Allegri si affida a un solido 4-4-2 con Danilo e Zakaria a comporre un'inedita linea mediana. Sugli esterni agiscono Bernardeschi e Rabiot, mentre il tandem d'attacco è formato da Morata e Dybala.

I bianconeri iniziano la partita in maniera propositiva, con l'obiettivo di portarsi in vantaggio il prima possibile. Pian piano però i neroverdi prendono confidenza e, grazie al loro gioco di palleggio, prendono campo avvicinandosi pericolosamente alla porta difesa da Szczesny. Alla fine il gol arriva grazie a un'invenzione di Berardi che di tacco serve la sovrapposizione di Raspadori, bravo a battere il portiere polacco con una conclusione sul primo palo.

Il Sassuolo non riesce però a difendere l'1-0 e poco prima della fine del primo tempo la Juventus si riporta in parità grazie a Dybala, che sfodera una gran conclusione di mancino. La rimonta si conclude a pochi minuti dal fischio finale, grazie a una bella azione personale di Kean, che prende palla spalle alla porta, si libera di Chirices e batte un Consigli non impeccabile.

L'episodio della partita

Il Sassuolo è in vantaggio e sembra in pieno di possesso della partita. Il primo tempo sta per scadere quando Morata recupera palla sulla fascia e dà inizio all'azione che porta al gol del pareggio. Zakaria serve infatti Dybala che fa partire una botta di sinistro poco angolata ma davvero potente. La giocata della Joya è la più bella della partita.

Paulo Dybala
Paulo Dybala / Emmanuele Ciancaglini/GettyImages

Il migliore in campo

L'MVP di Sassuolo-Juventus è senza dubbio Domenico Berardi, autore di una prova di livello assoluto. Il capitano si prende i neroverdi sulle spalle e li trascina con le sue giocate di classe. Geniale il tacco che mette Raspadori a tu per tu con Szczesny.

Il tabellino di Sassuolo - Juventus

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Chiriches, Kyriakopoulos, Ayhan; Maxime Lopez, Frattesi (88' Enrique); Berardi (79'Defrel), Raspadori, Traoré (79' Djuricic); Scamacca. Allenatore: Alessio Dionisi.

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; De Sciglio, Rugani (54' Chiellini), Bonucci, Alex Sandro; Bernardeschi (88' Miretti), Danilo, Zakaria, Rabiot; Dybala (54' Vlahovic), Morata. Allenatore: Massimiliano Allegri.

ARBITRO: Maresca di Napoli.

RETI: Raspadori (38'), Dybala (45'), Kean (89').

AMMONIZIONI: Lopez (45+2'), Scamacca (50'), De Sciglio (62'), Kean (90').


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit