Fiorentina

Dualismi Fantacalcio #3: chi guiderà l'attacco della Fiorentina?

Andrea Gigante
Dualismi Fantacalcio (parte 3): Cabral o Jovic?
Dualismi Fantacalcio (parte 3): Cabral o Jovic? / 90min
facebooktwitterreddit

Solo chi è appassionato di Fantacalcio sa quanto sia difficile costruire una squadra competitiva. Bisogna infatti arrivare all'asta preparati, con una precisa strategia da seguire e con un piano B da attuare qualora le cose dovessero andare diversamente.

A circa un mese dall'inizio del campionato, i fantallenatori si stanno dedicando allo studio delle rose dei club di Serie A per scegliere quelli che saranno i giocatori da acquistare. Uno dei rebus più ostici da affrontare riguarda però la questione dei dualismi: in una stagione sempre più fitta di partite, le squadre provano infatti a cautelarsi dotandosi di più di un calciatore per ruolo e questo genera dubbi su chi sarà effettivamente il titolare.

Con questa rubrica, noi di 90min analizzeremo i dualismi più importanti della Serie A provando a suggerirvi la soluzione migliore per gestirli in fase d'asta.


Dopo la grande stagione dell'anno scorso, culminata con la qualificazione in Conference League, la Fiorentina si candida prepotentemente a essere una delle protagoniste annunciate della Serie A 2022/23. I gigliati si stanno rinforzando in ogni reparto, ma l'acquisto che senz'altro ha attirato di più l'attenzione è Luka Jovic, centravanti proveniente dal Real Madrid. Tuttavia, il serbo non è sicuro del posto da titolare visto che in rosa c'è ancora Arthur Cabral, comprato a gennaio per sostituire Vlahovic. Chi di loro guiderà il tridente di Vincenzo Italiano? Ne parliamo nel terzo episodio di "Dualismi".

Arthur Cabral

Arthur Cabral
Arthur Cabral / Marco Canoniero/GettyImages

Lo scorso febbraio Arthur Cabral è stato una delle pedine più ambite durante l'asta di riparazione. D'altronde il brasiliano arrivava con l'etichetta di nuovo numero nove della Fiorentina dopo il trasferimento di Vlahovic. I fantallenatori hanno speso tutti i crediti rimanenti per accaparrarselo, ma nei suoi primi 6 mesi in viola ha totalizzato solo 2 gol e 2 assist in 14 presenze.

Il dubbio non riguardava tanto le qualità del giocatore, che ha palesemente dei colpi importanti nel repertorio, quanto le difficoltà nel calarsi nei meccanismi di Vincenzo Italiano. A questo punto la domanda è: adesso avrà risolto i suoi problemi di ambientamento?

Luka Jovic

Il calciomercato non è ancora lontanamente chiuso, ma con tutta probabilità il volto di Luka Jovic sarà sulla copertina dei movimenti in entrata dei gigliati. La speranza di società e tifosi è che l'attaccante serbo, dopo un'esperienza alquanto deludente nel Real, possa tornare la punta letale vista con la maglia dell'Eintracht Francoforte.

Il suo nome finirà sulla lista dei desideri di tantissimi fantallenatori che lo considerano il giusto centravanti da affiancare magari a un top di reparto. Pertanto, è lecito pensare che per strapparlo alla concorrenza dovrete spendere un bel po' di crediti.

Su quale attaccante della Fiorentina bisogna puntare all'asta?

Se da una parte apprezziamo la Fiorentina per il suo gioco spettacolare e sempre propositivo, dall'altra ci danno sui nervi le continue rotazioni fatte da Italiano soprattutto a centrocampo e in attacco. Quest'anno poi con la Conference League di mezzo il turnover verrà adottato con frequenza ancora maggiore e, a conti fatti, non si può nemmeno fare il discorso "titolare-panchinaro" quando parliamo di Cabral e Jovic perché si alterneranno per tutta la stagione.

Sul piano fantacalcistico, è forte la tentazione di prenderli entrambi seguendo il ragionamento secondo il quale "o metto uno o metto l'altro". Tuttavia, si tratterebbe di un'operazione "economicamente" dispendiosa e allo stesso tempo rischiosa, visto che ormai le probabili formazioni della vigilia lasciano il tempo che trovano. Potrebbe dunque capitarvi di schierare, ad esempio, Jovic e scoprire solo in seguito che il titolare sarà Cabral.

Conviene allora puntare solo su uno di essi. Già, ma su chi? Come detto poco fa, attorno al brasiliano l'interesse sembra essere scemato parecchio; quindi ci sarebbe anche la possibilità di strapparlo a un prezzo vantaggioso. Il serbo ha tutto il potenziale per essere una rivelazione della prossima Serie, ma lo pagherete tanto e c'è il rischio che confermi le brutte annate di Madrid.


Segui 90min su Youtube.

facebooktwitterreddit