Donnarumma: "Emozionato di essere al PSG. Ibrahimovic? È pazzo"

Alessio Eremita
Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma / Alexander Hassenstein/GettyImages
facebooktwitterreddit

Gianluigi Donnarumma, attuale portiere del Paris Saint-Germain ed ex Milan, ha rilasciato un'intervista ai microfoni di Carré. Ecco le sue dichiarazioni.

EURO 2020 - "Non è che non abbia capito che avevamo vinto. Ma in quell'istante ti passa di tutto ed è incredibile. Dopo te ne rendi conto. È stata un'emozione indescrivibile che porterò sempre con me".

IDOLO - "È sempre stato Buffon. È stato ed è il più forte di tutti, è italiano ed è il mio idolo. Io l'ho sentito tante volte in questo Europeo e mi ha dato tantissimi consigli anche su Parigi. E lo ringrazio per avermi dato consigli anche quando era in nazionale con me".

Gianluigi Donnarumma, Paul Pogba, Zlatan Ibrahimovic
Gianluigi Donnarumma, Paul Pogba, Zlatan Ibrahimovic / Jonathan Moscrop/GettyImages

PSG - "Ora sono al Paris e sono emozionatissimo di essere qua, sono molto contento e come tutta la squadra voglio vincere tutto".

IBRAHIMOVIC E VERRATTI - "Ibra è molto pazzo. È una parola grossa, perché lui è un bravissimo ragazzo con una mentalità incredibile, che ti fa crescere tanto, così come Verratti. Però Zlatan diciamo che al Milan mi ha aiutato tantissimo".


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit