Premier League

Domino panchine in Europa: Fonseca-Tottenham salta, Gattuso in pole

Omar Abo Arab
Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso / Francesco Pecoraro/Getty Images
facebooktwitterreddit

Prosegue senza sosta l'incredibile terremoto che ha scosso tantissime panchine dei club in Europa. Anche per chi, come la Fiorentina, aveva già ufficializzato Rino Gattuso, salvo poi rendere noto l'addio a causa dei dissidi emersi con la società. E nello stesso giorno è "saltata" un'altra panchina, scritto volutamente con le virgolette visto che di annunci non ce n'era stato nessuno.

È il caso di Paulo Fonseca, da giorni vicinissimo al Tottenham e per cui sembrava mancasse soltanto l'annuncio ufficiale. Si erano sparse voci di problemi a livello fiscale per l'ex tecnico della Roma, ma fondamentalmente la questione è tecnica. Per farla breve... gli Spurs del boss Levy ci hanno ripensato proprio all'ultimo minuto. E pare proprio che il dietrofront con il tecnico portoghese sia arrivato dopo la rottura odierna tra Rino Gattuso e la Fiorentina. L'ex Napoli ora è balzato subito in pole per la panchina del Tottenham, proposto dal suo agente Jorge Mendes (pietra dello "scandalo" con Rocco Commisso). I contatti sarebbero stati già avviati e per Gattuso, qualora dovesse arrivare la fumata bianca, sarebbe la terza esperienza all'estero dopo quelle del 2013 in Svizzera (al Sion) e dell'anno seguente in Grecia, all'OFI Creta.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit