Juventus

Di Maria o Berardi: di chi ha più bisogno la Juve?

Giovanni Benvenuto
Angel Di Maria
Angel Di Maria / Juan Manuel Serrano Arce/GettyImages
facebooktwitterreddit

La Juventus è alla ricerca di innesti in vista della prossima stagione. I bianconeri hanno intenzione di rinforzare le corsie in vista dell'annata che verrà, e sul taccuino di Arrivabene e Cherubini ci sono due profili in particolare: Angel Di Maria e Domenico Berardi.

La domanda sorge spontanea: di chi ha più bisogno la Juve? Partiamo dal secondo. Berardi è un giocatore già collaudato all'interno del nostro campionato. L'attaccante del Sassuolo ha collezionato in questa stagione l'eccellente bottino di 15 reti e 17 assist. Numeri di tutto rispetto, ma se si valuta complessivamente il giocatore bisogna sottolineare lo svantaggio di non aver calcato mai il palcoscenico europeo per eccellenza: la Champions League.

Domenico Berardi
Domenico Berardi. / Marco Canoniero/GettyImages

La Juve insegue da tempo quell'obiettivo e Di Maria - al contrario di Berardi - vanta un pedigree eccellente. Real Madrid, Manchester United e Psg i club con i quali ha giocato, vincendo trofei su trofei e accumulando esperienza ad altissimo livello. In questo caso da sottolineare anche le caratteristiche molto gradite ad Allegri: Di Maria punta l'uomo, è abile nell'uno contro uno e inoltre può giocare su entrambe le corsie.

Angel Di Maria
Angel Di Maria / Chris Brunskill/Fantasista/GettyImages

La Juventus cerca quel giocatore in grado di far fare alla squadra un salto di qualità. Di Maria, vista l'esperienza, sarebbe un'ottima occasione a differenza di Berardi che - oltre a essere un profilo adatto solo per la nostra Serie A - costerebbe una cifra vicina ai 30 milioni alla dirigenza bianconera.

Visto anche il rapporto qualità-prezzo - oltre alle caratteristiche - Di Maria rappresenterebbe insomma l'identikit ideale tracciato dalla Juve. Esperienza, tecnica e qualità caratterizzano l'argentino, forse tutto quello di cui hanno bisogno Allegri i suoi per provare ad alzare l'asticella, tornando a competere per obiettivi importanti.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit