Juventus

Di Maria-Juventus: siamo allo scambio di documenti. Occhio ai bonus

Giancarlo Pacelli
Di Maria
Di Maria / Catherine Steenkeste/GettyImages
facebooktwitterreddit

Angel Di Maria è sempre più vicino alla Juventus. L’ex PSG, che in realtà più di una volta aveva dichiarato di rispettare il club di Torino, tanto che da definirlo in una intervista alla ESPNil club più importante d’Italia”, avrebbe accettato le avances della dirigenza: con Di Maria la Juventus avrà a disposizione uno dei giocatori più talentuosi della sua generazione, un elemento che anno dopo anno non ha fatto altro che confermare il suo immenso talento.

A riportare l’imminente chiusura, confermando lo scambio di documenti tra le parti, è stata La Gazzetta dello Sport. Il quotidiano ha però specificato che mancano da limare ulteriori dettagli come il bonus legato alle presenze. Ma alla fine dei conti non ci dovrebbero essere problemi, con il procuratore Lisandro Pirosanto in contatto giornaliero con la dirigenza juventina.

Angel Di Maria
Italy v Argentina - Finalissima 2022 / Marc Atkins/GettyImages

L’argentino a Torino in un anno andrebbe a guadagnare 7 milioni di euro netti con un paio di milioni di bonus, una cifra non di poco conto a dimostrazione del fatto che la Juventus punta moltissimo sul talento dell’esterno. Tra l’altro, il club ha rinunciato addirittura al Decreto Crescita pur di portarlo in Italia: il decreto, infatti, si attivo solo nel momento in cui si firmano contratti dalla durata di due o più anni.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit