Juventus

Di Maria e Chiesa amano la fascia destra: come gestire la loro convivenza?

Francesco Castorani
Juventus Unveil New Signing Angel Di Maria
Juventus Unveil New Signing Angel Di Maria / Stefano Guidi/GettyImages
facebooktwitterreddit

El Fideo è atterrato nell'universo Juventus ed è pronto a incantare la Serie A. Secondo il Buffon di 3 settimane fa alla Gazzetta dello Sport "Di Maria nel nostro campionato sarebbe come Maradona". I tifosi bianconeri non l'hanno accolto come fosse Maradona, ma comunque con molto calore, soddisfatti del primo importante colpo per costruire la nuova Juventus.

Il campione argentino si è legato alla squadra di Allegri con un contratto di una stagione con opzione di rinnovo per la successiva. Copre il vuoto lasciato da Dybala, Morata e Bernardeschi in avanti, ma come deciderà di utilizzarlo il tecnico toscano vista anche la preferenza di Federico Chiesa per la corsia destra?

Federico Chiesa
Federico Chiesa / Marco Canoniero/GettyImages

La risposta appare scontata. Spostando Chiesa a sinistra e lasciando il Fideo nel suo ruolo naturale. L'argentino in carriera ha dimostrato di poter occupare anche altri ruoli; ha giocato spesso a sinistra, a trequarti e talvolta anche mezz'ala, in periodi diversi della sua carriera.

Angel Di Maria
Italy v Argentina - Finalissima 2022 / Chris Brunskill/Fantasista/GettyImages

Nel caso in cui Allegri decidesse di schierare un 4-3-3 le fasce sarebbero automaticamente di Chiesa e Di Maria, entrambi chiamati a rientrare e calciare o cercare una soluzione all'interno dell'area, probabilmente per saziare la fame di gol di Dusan Vlahovic.

Se lo schema tattico invece dovesse prevedere uno schiaramento di 4 centrocampisti, 2 dei quali larghi, forse Chiesa sarebbe più adatto a una posizione che prevede un maggior supporto difensivo, sia per caratteristiche fisiche, sia per l'abitudine a giocare in quel ruolo.

Ángel Di Maria
Angel Di Maria / Tim Clayton - Corbis/GettyImages

Mentre il ruolo in campo di Angel Di Maria si è andato definendosi nel finale della carriera, quello di Federico Chiesa è ancora in evoluzione. Il talento italiano ha fatto vedere grandi cose da quinto di centrocampo e cose ancor più belle come esterno alto o addirittura seconda punta. Le richieste di Allegri sull'arrivo di giocatori con qualità sono state esaudite nel corso di questi mesi. È andato via Dybala, ma a gennaio è arrivato Dusan Vlahovic e da pochissimo campioni come Angel Di Maria e Paul Pogba.

Paul Pogba
Paul Pogba / Stefano Guidi/GettyImages

Chiesa rientra in tempo da un lungo infortunio e, anche se dovesse saltare tutto il mese d'agosto per questioni relative al recupero, le aspettative sulla Juventus, e in special modo sul reparto offensivo della Juventus, sono abbastanza alte. I bianconeri dovranno ambire a qualcosa di più della quarta posizione, ora che le tessere iniziano a collocarsi nel posto giusto. Riuscirà Max Allegri a dare i giusti input per creare l'armonia perfetta?

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri / Gabriele Maltinti/GettyImages

Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit