Juventus

Debutti da bomber, aspettando Vlahovic: l'esordio dei grandi attaccanti della Juve

Trezeguet e Del Piero
Trezeguet e Del Piero / New Press/GettyImages
facebooktwitterreddit

Sale la febbre in casa Juventus, un'attesa tutta rivolta al debutto assoluto in bianconero di un acquisto che ha scombussolato il mercato invernale: Dusan Vlahovic, 17 gol in questa Serie A con la maglia della Fiorentina e tanta voglia di timbrare subito anche in bianconero, bagnando il suo esordio nel migliore dei modi.

L'Allianz spera di festeggiare subito al meglio l'idillio col serbo, osserviamo però - dal recente passato a quello più remoto - il debutto dei grandi attaccanti bianconeri, tra risposte immediate e campioni che, invece, hanno impiegato più tempo a ingranare.

1. Omar Sivori

Omar Sivori, Elsener
Omar Sivori / Keystone/GettyImages

Quinto miglior marcatore della storia bianconera, il terzo pensando alla sola Serie A, Sivori arrivò alla Juventus nella stagione 57/58 dopo gli anni al River. Il gol arrivò subito: Sivori segnò al debutto con la maglia bianconera, contro il Verona, nella prima giornata del campionato 1957/58 (il suo fu il gol del provvisorio 2-0 juventino).

2. John Charles

John Charles
John Charles / Central Press/GettyImages

Proprio come Sivori anche Charles trovò il gol al debutto in bianconero, esattamente nella stessa partita in cui andò per la prima volta a segno l'italo-argentino. Nel 3-2 contro il Verona, infatti, Charles firmò la rete del definitivo 3-2 (dopo la provvisoria rimonta gialloblu, da 2-0 a 2-2). Era la prima giornata della stagione 1957/58.

3. Roberto Bettega

Roberto Bettega
Roberto Bettega / Alessandro Sabattini/GettyImages

Terzo marcatore assoluto nella storia bianconera, quarto pensando alla sola Serie A, Bettega tornò a Torino all'alba della stagione 1970/71 (dopo il prestito in B) e riuscì immediatamente a lasciare il segno. L'ex Varese, reduce da una buona stagione con l'obiettivo di trovare minuti ed esperienza tra i cadetti, firmò il gol decisivo nella vittoria di misura a Catania con un colpo di testa.

4. Alessandro Del Piero

Alessandro del Piero of Juventus
Alessandro Del Piero / Getty Images/GettyImages

Situazione ovviamente diversa dalle altre prese in analisi e impossibile da paragonare, quella del miglior marcatore in assoluto della storia bianconera. Del Piero arrivò alla Juve nel 1993 e non rappresentava certo un giocatore da cui attendersi fuochi d'artificio immediati: la sua prima rete juventina, la prima di una lunga lista, arrivò alla quinta giornata 1993/94. Si trattava della seconda apparizione, dopo il debutto col Foggia nella giornata precedente, e Del Piero segnò il gol del definitivo 4-0 nel finale.

5. Filippo Inzaghi

Filippo Inzaghi
Filippo Inzaghi / Claudio Villa/ Grazia Neri/GettyImages

Terzo miglior marcatore bianconero nelle competizioni internazionali, Pippo Inzaghi arrivò in bianconero nell'estate del 1997 dopo la grande annata di Bergamo. Un impatto subito importante per il sostituto designato di Vieri: doppietta all'esordio in bianconero, in Supercoppa contro il Vicenza (3-0 il finale). In campionato riuscì a ripetersi: gol alla prima giornata contro il Lecce, rete che sbloccò il risultato prima del 2-0 firmato Conte.

6. David Trezeguet

David Trezeguet of Juventus celebrates scoring the opening goal
Trezeguet esulta / Grazia Neri/GettyImages

Il francese, quarto miglior marcatore nella storia della Juve tra le varie competizioni, arrivò in bianconero nell'estate del 2000 dal Monaco. Trovò il gol alla terza giornata del campionato 2000/01, nel big match contro il Milan, dopo la panchina contro il Napoli e gli 82 minuti (senza gol) nel 2-0 contro il Bari. Niente rete al debutto dunque ma alla seconda chance per il calciatore straniero con più gol nella storia della Juve.

7. Carlos Tevez

Carlos Alberto Tevez
Tevez al debutto in bianconero / Giuseppe Bellini/GettyImages

Debutto in grande stile per l'Apache in bianconero, un impatto devastante sia pensando all'esordio assoluto in Supercoppa che alla prima giornata della stagione 2013/14. Tevez andò a segno sia contro la Lazio, in Supercoppa appunto, che alla prima presenza in campionato (gol decisivo a Marassi nell'1-0 sulla Samp).

8. Paulo Dybala

Paulo Dybala
Dybala subito in gol / Lintao Zhang/GettyImages

Soffermiamoci in questo caso su chi milita ancora in bianconero, al di là delle tante voci relative al futuro e al possibile addio a zero. Dybala arrivò alla Juve nell'estate del 2015, dopo l'esplosione con la maglia del Palermo, e trovò il gol al debutto assoluto con la nuova maglia: la Joya firmò la rete del 2-0 in Supercoppa italiana contro la Lazio (sfida in cui anche Mandzukic trovò il gol all'esordio, proprio come l'argentino).

9. Gonzalo Higuain

Gonzalo Higuain
Gol al debutto per Higuain / Valerio Pennicino/GettyImages

Gonzalo Higuain, protagonista di un trasferimento che fece scalpore nell'estate del 2016 passando dal Napoli alla Juve, riuscì a timbrare subito. Il Pipita segnò infatti il gol del definitivo 2-1 contro la Fiorentina nella prima giornata della stagione 2016/17, vanificando il provvisorio pareggio di Kalinic per i viola.

10. Cristiano Ronaldo

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo / Nicolò Campo/GettyImages

Servirono quattro partite a CR7 per trovare la via del gol in bianconero, dopo il clamoroso arrivo in Serie A datato estate del 2018. Dopo essere rimasto a digiuno nelle sfide contro Chievo, Lazio e Parma, infatti, il portoghese mise la firma sul 2-1 contro il Sassuolo (con una doppietta) e mise fine soprattutto all'attesa, mediaticamente ingombrante, dei suoi primi gol bianconeri.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit