Serie A

De Zerbi è libero, ne approfitteranno le squadre di Serie A?

Francesco Castorani
Fraport TAV Antalyaspor v Shakhtar Donetsk - Friendly match
Fraport TAV Antalyaspor v Shakhtar Donetsk - Friendly match / Anadolu Agency/GettyImages
facebooktwitterreddit

È notizia di ieri: De Zerbi e lo Shakhtar si separano. La guerra ha interrotto il calcio ucraino e, dopo un lungo stop, il rapporto tra club e allenatore italiano è arrivato alla sua conclusione. Dopo la bella esperienza sulla panchina del Sassuolo il tecnico dovrà cercare una nuova avventura per rilanciarsi. 

Avventura che non potrà trovare subito in Italia. In Serie A tutte le panchine sono state assegnate ed è difficile che si liberi un posto a metà luglio, a campionato non ancora iniziato. La situazione tra Gattuso e la Fiorentina nella scorsa stagione è maturata nel mese di giugno, a bocce ancora ferme e appare quasi impossibile che un allenatore possa saltare a un mese dall’inizio del campionato. 

Roberto De Zerbi
US Sassuolo v SS Lazio - Serie A / Alessandro Sabattini/GettyImages

De Zerbi aveva provato il salto di qualità optando per la storica squadra ucraina, stabilmente al vertice del campionato e sempre in Champions o Europa League. Ora dovrà aspettare un’offerta che lo soddisfi a livello progettuale perché davanti al Sassuolo in Italia non ci sono molte squadre e tutte quelle che potrebbe rivelarsi interessanti hanno salda al comando una guida tecnica che gode di fiducia. 

Nel calcio però non si sa mai. De Zerbi libero rappresenta un parametro zero importante, ormai da mesi inattivo, futuribile e che offre un calcio entusiasmante e di ottimo livello. Un’occasione insomma, e un ripiego di lusso in caso di esonero di qualche allenatore.

Vediamo la situazione delle prime 8 panchine in base alla classifica della Serie A 2021-22.

Milan

Pioli è l’anima di questo Milan, la squadra è giovane, forte, composta da giocatori dinamici e aggressivi che apprendono in fretta. Stefano Pioli è il tecnico al momento più al sicuro visti i risultati raggiunti nella passata stagione e la permanenza di Paolo Maldini come dirigente rossonero.

Stefano Pioli
Stefano Pioli, head coach of AC Milan, celebrates during the... / Nicolò Campo/GettyImages

Inter

Non ha vinto il campionato e quest’anno ci riproverà con il favore del pronostico visti gli investimenti sul mercato. L’Inter di Inzaghi ha vissuto più momenti positivi nella passata stagione trionfando in Coppa Italia e Supercoppa, e sfruttando il lavoro di Marotta potrebbe centrare la vittoria dello Scudetto.

FC Internazionale v UC Sampdoria - Serie A
FC Internazionale v UC Sampdoria - Serie A / Simone Arveda/GettyImages

Napoli

Spalletti ha aperto un ciclo a Napoli riuscendo a convincere fin dalla prima stagione. Il toscano oscilla tra 4-3-3 e 4-2-3-1, moduli utilizzati anche da De Zerbi; i risultati gli hanno garantito la fiducia di De Laurentiis, ora occorre ripetersi anche in questa stagione. 

Luciano Spalletti
Spezia Calcio v SSC Napoli - Serie A / Gabriele Maltinti/GettyImages

Juventus

Negli ultimi 6 mesi dal mercato sono arrivati calciatori importanti che hanno permesso alla Juventus di centrare il quarto posto, obiettivo minimo. Allegri vuole tornare a competere subito per lo Scudetto, ma la grande rivoluzione della rosa potrebbe rallentare questo processo. In caso di seconda stagione negativa, quale sarà la decisione di Agnelli sul tecnico che guadagna di più in Serie A?

Massimiliano Allegri
ACF Fiorentina v Juventus - Serie A / Daniele Badolato - Juventus FC/GettyImages

Lazio

Un tifoso laziale non poteva immaginare un post-Inzaghi migliore. Maurizio Sarri ha centrato il quinto posto finendo davanti alla Roma; in più sul mercato la compagine biancoceleste è tra le squadre di Serie A che si stanno muovendo meglio. Senza cessioni importanti riuscirà la Lazio ad alzare ancora l’asticella?

SS Lazio Training Session
SS Lazio Training Session / Marco Rosi - SS Lazio/GettyImages

Roma

Il solo nome di Mourinho ha portato entusiasmo e cambiamento a Roma, la Conference un trofeo e una fiducia garantita almeno fino a fine contratto. Mourinho non è in discussione e solo un clamoroso disastro potrebbe allontanarlo dalla panchina della Capitale.

Jose Mourinho
AS Roma v Feyenoord - UEFA Europa Conference League Final 2021/22 / Silvia Lore/GettyImages

Fiorentina

Vincenzo Italiano ha riportato la Fiorentina in Europa, in particolare in Conference League al termine di un finale di stagione intenso. Anche per lui la panchina non vacilla, il tecnico ha la difficoltà di essere all’esordio in una stagione con tre competizioni, ma dal mercato stanno arrivando aiuti importanti (Dodo?, Gollini, Mandragora, Jovic). 

Vincenzo Italiano
ACF Fiorentina v Juventus - Serie A / Gabriele Maltinti/GettyImages

Atalanta

È l’allenatore che siede sulla panchina dello stesso club, ma anche quello che ha avuto maggiori difficoltà nella passata stagione. Percassi gli ha riconfermato la stessa fiducia e dal mercato il riscatto di Demiral e l’acquisto di Ederson sono segnali importanti sulle intenzioni dei bergamaschi, ma se i risultati dovessero mancare, la dirigenza potrebbe decidere di aprire un nuovo ciclo.

Gian Piero Gasperini
Atalanta BC v Empoli FC - Serie A / Marco Luzzani/GettyImages

Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit