Juventus

De Ligt: "Rinnovo con la Juve? Le trattative ci sono ma non ho già un accordo"

Giovanni Benvenuto
Matthijs De Ligt
Matthijs De Ligt / BSR Agency/GettyImages
facebooktwitterreddit

Dopo l'intervista concessa a Nos, Matthijs De Ligt ha rilasciato altre dichiarazioni. Dal rinnovo di contratto fino al poco spazio nella nazionale olandese, De Ligt rincara la dose e sottolinea come le trattative per il prolungamento contrattuale coi bianconeri siano solo all'inizio. Ecco quanto affermato.

Sul poco spazio in Olanda: "In passato ho sempre giocato con Koeman. Partite belle, ma anche meno buone. Altri ragazzi si sono seduti in panchina allora come ad esempio Stefan De Vrij. Loro non si sono mai lamentati e io credo che devo anche essere così professionale da voler aiutare questi nuovi ragazzi. Alla fine, abbiamo tutti lo stesso obiettivo ed è quello di giocare il meglio possibile al Mondiale. La concorrenza non è un problema, penso che sia positivo per il calcio olandese", riporta Calciomercato.com.

Sul ruolo: "Questo è il calcio. È sempre stato così e rimarrà sempre così. Io gioco dove il tecnico della nazionale ha bisogno di me e alla Juventus ho giocato regolarmente sia a sinistra sia in mezzo, anche in una difesa a tre. O anche a destra nei quattro".

Matthijs De Ligt
Matthijs De Ligt / BSR Agency/GettyImages

Sul rinnovo con la Juve: "Le trattative ci sono, ma non è che io abbia già un accordo come è stato scritto. Non è vero. Le trattative ci sono, ma siamo ancora ad un livello basso. Ho ancora un contratto biennale, quindi ho molto tempo per parlarne".

Sulla voglia di migliorarsi: "Per me è solo importante potermi migliorare. Il fatto che ora sia nominato come uno dei leader della Juventus dei prossimi anni dice qualcosa sul fatto che sono già cresciuto tanto. Per me conta solo la necessità di continuare a fare passi in avanti e per ora con la Juventus".

Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit