Dal k.o. di Thiaw fino al discorso qualificazione: le parole di Pioli post-Borussia

Le parole di Pioli dopo il k.o. casalingo europeo contro il Borussia Dortmund.

Stefano Pioli
Stefano Pioli / Anadolu/GettyImages
facebooktwitterreddit

Stefano Pioli, tecnico del Milan, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni a Mediaset dopo la sconfitta in casa in Champions League contro il Borussia Dortmund. Dalla gara fino all'infortunio di Thiaw, per poi ovviamente parlare del discorso qualificazione. Ecco quanto affermato.

Sulla gara: "L’abbiamo persa nei momenti in cui la partita poteva essere indirizzata a nostro favore, sul rigore iniziale e poi quando potevamo andare sul 2-1 noi e invece abbiamo subito gol. L’infortunio di Thiaw ha cambiato i nostri equilibri anche. Nei momenti dove dovevamo andare sopra noi i nostri avversari sono stati più bravi e più scaltri di noi, poi la partita è diventata più difficile".

Sul discorso qualificazione: "È stata una serata per noi deludente, avevamo una grandissima opportunità e non esserci riusciti ci pesa. Abbiamo il dovere di andare a Newcastle a fare una partita vera e cercare di vincere. È l’ultima partita del girone, abbiamo ancora una possibilità".

AC Milan v Borussia Dortmund: Group F - UEFA Champions League 2023/24
Pioli e Adli / Stefano Guidi/GettyImages

Sul k.o. di Thiaw: "Sì mi preoccupa. Anche loro hanno avuto difficoltà, è chiaro che si gioca troppo. Quando succede nello stesso reparto diventa difficile sostituire e mantenere lo stesso equilibrio".

Il messaggio ai tifosi: "Difficile trovare le parole, i tifosi non han bisogno delle mie parole. Hanno il diritto di essere delusi".

Sempre sulla qualificazione: "Abbiamo una possibilità, vincere a Newcastle, poi non è più nelle nostre mani".