Serie A

Da Szczesny a Calhanoglu: i nomi dei calciatori che non pensavi di pronunciare in maniera sbagliata

Andrea Gigante
Victor Osimhen
Victor Osimhen / Getty Images/GettyImages
facebooktwitterreddit

Scommetto che all'ultima asta del Fantacalcio ti sei sentito molto figo nel chiamare "Drongovski" e vedere le facce interdette dei tuoi amici, inconsapevoli che ti stavi riferendo al portiere della Fiorentina.

A questo punto, devo darti però una brutta notizia: quella dell'estremo difensore polacco è solo una goccia nell'oceano. Ci sono tantissimi giocatori che continuiamo a chiamare nel modo scorretto senza rendercene conto; anzi, spesso deridiamo i telecronisti Rai per le loro pronunce, ma dovete sapere che molte volte (non sempre) hanno ragione loro.

Per evitare di farti commettere altre brutte figure, eccoti alcune dritte sul come pronunciare il cognome di alcuni giocatori.

1. Wojciech Szczęsny

Torino FC v Juventus - Serie A
Wojciech Szczęsny / Stefano Guidi/GettyImages

Restiamo in Polonia e iniziamo con un giocatore il cui nome è ormai un tabu; molti, piuttosto che imparare la sua corretta pronuncia, lo definiscono "il polacco" o "il portiere della Juve". La prima parte la pronunciamo tutti in maniera corretta: "Voiciek"; la seconda è un pelino più complicata. Il cognome dell'estremo difensore bianconero non si legge "Scesni", ma
"S-C-esne", con la "s" e la "c" che non formano una "sc", ma si pronunciano come due lettere separate. Per sentirlo da un madrelingua polacco, clicca qui.

2. Milan Skriniar

Milan Skriniar
Milan Skriniar / Jonathan Moscrop/GettyImages

Reggiti forte, perché sto per aprirti un mondo. Come ben saprai, il cognome del centrale dell'Inter si scrive Škriniar. Il particolare accento sulla "s" si chiama "pipa" e nelle lingue slave si legge "sc". Pertanto, sarà
"Milan Sckriniar". Questa regola vale per tutti i giocatori dell'Europa dell'est: "Hamschik", "Periscic", "Pascialic", etc.

3. Amadou Diawara

AS Roma v CSKA Sofia: Group C - UEFA Europa Conference League
Amadou Diawara / Giampiero Sposito/GettyImages

Ormai è finito ai margini del progetto giallorosso ed è prossimo alla partenza, ma un buon tifoso della Roma deve saper pronunciare anche il cognome guineano. Non si legge infatti "Diavarà", ma "Diauarà".

4. Hakan Calhanoglu

Hakan Calhanoglu
Hakan Calhanoglu / Marco Canoniero/GettyImages

Se vuoi prendertela col centrocampista nerazzurro perché non ti sta portando gioie al Fantacalcio, chiamalo almeno col nome giusto! Per noi italiani è molto difficile pronunciare i nomi turchi, visto che non è una lingua neolatina. Allora, la "c" iniziale è dolce, quindi la leggiamo correttamente. I problemi sono dopo, visto che l'"h" è invece aspirata e la "g" finale non si pronuncia. Pertanto, sarà "Cialhano-lu". Se vuoi sentirlo da un turco, clicca qui.

5. Simon Kjaer

Simon Kjaer
Simon Kjaer / Alessandro Sabattini/GettyImages

Restiamo a Milano, ma cambiamo sponda dei Navigli per andare in casa Milan. Simon Kjaer è fresco fresco di candidatura al Pallone d'Oro , ma tutti noi sbagliamo a leggere il suo cognome: c'è chi lo chiama "Chiaer", chi invece "Chier", tutte e due sbagliate. Come si può ben sentire qui, la pronuncia corretta del centrale danese è "Cher".

6. Kevin De Bruyne

Football commentators and fans alike... you've no excuses now! Tag a mate who needs to sharpen up their KDB pronunciation skills

Posted by Manchester City on Sunday, April 24, 2016

Voliamo adesso in Inghilterra per concentrarci sul cognome di uno dei centrocampisti più forti al mondo. In virtù della vicinanza del Belgio con la Francia, siamo infatti propensi a propensi a pronunciare De Bruyne "De Bruin". Invece, la coppia "uy" proviene dal tedesco e diventa così più impercettibile; diversamente dalla "e" finale che invece è sonora.

7. Moise Kean

Moise Kean
Moise Kean / Jonathan Moscrop/GettyImages

Essendo nato a Vercelli, tutti noi abbiamo sempre italianizzato il suo cognome. In realtà, viste le origini ivoriane della famiglia, la pronuncia corretta di Moise Kean è "Mois Kin". In un'intervista per Sky è lui stesso a confermarlo.

8. Victor Osimhen

Domanda: i telecronisti e gli inviati hanno sentito come si è presentato nell’intervista? Ora l’avranno capito che si chiama Osìmen e non Osimén?

Posted by Andrea Falco on Thursday, September 23, 2021

Ebbene sì, sbagli anche la pronuncia del tuo nuovo idolo del Fantacalcio! Tutti noi, siamo infatti abituati a chiamarlo "Osimhèn", con l'accento sull'ultima vocale. Invece, e a confermarlo è lo stesso giocatore del Napoli, il suo cognome si legge "Osìmhen", con l'intonazione sulla "i". Tranquillo, ci farai l'abitudine.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit