Da Lautaro Martinez a Barella e Bastoni: l'Inter cambia strategia sui rinnovi di contratto

Stefano Bertocchi
Emilio Andreoli/Getty Images
facebooktwitterreddit

L'Inter cambia la strategia sui rinnovi di contratto. La crisi economica generata dalla pandemia legata al Covid-19 - come riferisce Tuttosport - ha portato il governo rosso di Pechino a decretare lo stop alla possibilità di legare pubblicamente il nome di un'azienda a quella di un club. Motivo che ha spinto il presidente nerazzurro Steven Zhang a dare un chiaro segnale a Beppe Marotta e a tutta la dirigenza del club di Viale della Liberazione: l'obiettivo è contenere i costi, a partire dai rinnovi di contratto.

Lautaro Martinez
Lautaro Martinez / Emilio Andreoli/Getty Images

Ecco perché - secondo il Corriere dello Sport - nelle trattative già impostate con Alessandro Bastoni, Lautaro Martinez, Stefan De Vrij, Roberto Gagliardini, Nicolò Barella, Danilo D'Ambrosio e Aleksandar Kolarov il club meneghino sta provando a mettere in atto una strategia differente rispetto al passato: si lavora su prolungamenti più lunghi nel tempo, ma con lo slittamento dell'aumento salariale spalmato non su questa e sulla prossima stagione (e ovviamente sui relativi bilanci), ma sulle successive due.

Uno slittamento di stipendio che consentirebbe ai giocatori di ottenere comunque cifre importanti, legandoli al club e garantendo allo stesso tempo che i bilanci possano respirare in un periodo di forte crisi generale.


Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A.

facebooktwitterreddit