Inter

Da Joao Mario a Vecino passando per le cessioni: il punto sul centrocampo dell'Inter

Omar Abo Arab
Joao Mario
Joao Mario / Gualter Fatia/Getty Images
facebooktwitterreddit

Gran parte del prossimo mercato dell'Inter passerà attraverso le cessioni. Non solo di uno o due top player della (prossima) rosa del neo mister Simone Inzaghi, ma anche dai calciatori di ritorno dai prestiti e da chi al momento sembra molto lontano dal progetto nerazzurro.

Matias Vecino
Matias Vecino / Marco Luzzani/Getty Images

In prima fila, come accade da più sessioni a questa parte, c'è Joao Mario. Il centrocampista (neo campione di Portogallo) vorrebbe restare allo Sporting, ma l'Inter ha respinto la prima offerta ricevuta per il riscatto: Marotta punta ad incassare almeno 7,5 milioni di euro per non incorrere in una plusvalenza. C'è poi Matias Vecino. L'uruguaiano, da probabile partente, farà invece parte della squadra a disposizione di Inzaghi (che lo avrebbe voluto già ai tempi della Lazio), mentre nel resto del centrocampo le incognite sono tante, come rivelato dal Corriere dello Sport.

Arturo Vidal
Arturo Vidal / Soccrates Images/Getty Images

A cominciare da Arturo Vidal, che ha deluso le aspettative persino di chi lo ha chiesto a gran voce (Antonio Conte). Il cileno, se fosse per la dirigenza nerazzurra, potrebbe lasciare a titolo gratuito Appiano Gentile già domani, visto l'altissimo ingaggio, ma al momento non sono arrivate offerte né a lui, né al club. Intoccabili a parte si valuta anche il destino di Roberto Gagliardini e soprattutto Stefano Sensi: entrambi possono partire, ma dovranno arrivare offerte congrue. E sull'ex Sassuolo sono arrivati i primi sondaggi della Fiorentina di Gattuso.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit