Calcio estero

Il Covid stronca i conti del Barcellona: perdite per mezzo miliardo di euro per i blaugrana

Niccolò Mariotto
Memphis Depay
Memphis Depay / David Ramos/Getty Images
facebooktwitterreddit

Il Barcellona ha chiuso il bilancio 2020/21 con una perdita monstre di oltre 480 milioni di euro. A riportarlo è il sito Calcio & Finanza facendo riferimento ai dati emessi pochi giorni fa dal club catalano dopo il CdA andato di scena giorni fa per l'approvazione del bilancio.

Camp Nou
Camp Nou / Quality Sport Images/Getty Images

I blaugrana hanno approvato il consuntivo dell'esercizio 2020/21 con un deficit di 481 milioni di euro totale. Il club aveva previsto un fatturato di 791 milioni per l'attuale stagione ma la suddetta stima si basava sul presupposto che entro il mese di dicembre il pubblico sarebbe ritornato allo stadio: purtroppo per loro però tutto questo non è mai avvenuto e per il Barcellona il danno economico è stato inevitabilmente enorme.

Joan Laporta
Joan Laporta / Anadolu Agency/Getty Images

Oltre al bilancio negativo, a preoccupare la dirigenza del Barcellona è anche il debito del club che ad oggi ammonta a 1.35 miliardi di euro: per tamponare le perdite il club in estate si è liberato di ingaggi pesanti come quelli di Messi e/o Griezmann ma nonostante questo la situazione resta delicatissima con il club catalano che naviga in acque agitatissime dal punto di vista economico e finanziario.


Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di calcio estero.

facebooktwitterreddit