Premier League

Cosa manca ancora al Chelsea sul mercato

Francesco Castorani
Thomas Tuchel
Thomas Tuchel / Ethan Miller/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il blocco di ogni operazione sul mercato, la cessione ai nuovi proprietari e la perdita di pedine fondamentali della rosa. Il Chelsea ha vissuto un 2022 burrascoso, concluso senza trofei e con troppe certezze in meno. Iniziata l'estate, i tifosi dei blues si aspettavano dei colpi per dare nuova linfa alla squadra Campione d'Europa appena due anni fa. I colpi sono arrivati con un po' di ritardo, ma continueranno ad arrivare?

Cesar Azpilicueta
Chelsea / Matthew Ashton - AMA/GettyImages

Raheem Sterling dal Manchester City e Kalidou Koulibaly dal Napoli, due stelle per un totale di quasi 100 milioni di euro. Il gigante dormiente della Premier si è svegliato rispondendo con due acquisti di livello al mercato di Liverpool, City, Tottenham, Manchester United e Arsenal. La squadra però non è al completo, almeno a quanto emerge dalle dichiarazioni di Tuchel e dalle indiscrezioni relative al calciomercato dei blues.

"Non escluderei la firma di un altro attaccante, ma non è la nostra priorità. La priorità in questo momento è la nostra difesa, non è un segreto [...] Abbiamo perso dei top player e quindi ora dobbiamo sostituirli."

Tuchel a SkySportsUK
Thomas Tuchel
Thomas Tuchel / Clive Rose/GettyImages

Cristiano Ronaldo? Lewandowski? No, servono difensori per sostituire Rudiger, Christensen e, forse, capitan Azpilicueta. Lo spagnolo potrebbe partire in direzione Barcellona, ma non c'è ancora nessun accordo tra Chelsea e blaugrana. Anche il mercato della squadra di Xavi si è acceso negli ultimi giorni con i catalani che hanno scippato ai blues già due obiettivi di mercato.

Il brasiliano Raphinha e il campione Robert Lewandowski. Se, a quanto pare, Tuchel ha chiuso le porte a Cristiano Ronaldo, il tecnico tedesco sarebbe stato invece felice di accogliere l'attaccante ex Bayern, che invece ha scelto Barcellona. L'altro conteso è Jules Kounde, difensore centrale del Siviglia, già vicino al Chelsea, ma per cui i blues faticano ad accontentare le onerose richieste del club andaluso, forte della preferenza del francese per i blaugrana. Ma andiamo con ordine, analizzando la rosa di Tuchel in ogni reparto.

Porta e difesa. Con Eduard Mendy e Kepa il Chelsea non ha bisogno nè cerca un nuovo portiere. Il pacchetto difensivo a tre invece è un tema più complicato: chi affiancherà Koulibaly e Thiago Silva? Ad oggi in rosa i blues in quella posizione hanno Chalobah, Sarr e Ampadu (tornato dal prestito a Venezia), a cui si possono aggiungere gli adattabili Reece James e Cesar Azpilicueta.

I numeri ci sono, ma in una squadra come il Chelsea non sono mai un problema. Tuchel vuole più qualità, ecco perché stando a quanto riporta il giornalista Fabrizio Romano, i blues proveranno a prendere due centrali oltre a Koulibaly. Gli indiziati principali sono Presnel Kimpembé e Nathan Aké, ma attenzione anche all'evoluzione della vicenda Koundé, con De Ligt verso Monaco di Baviera.

Centrocampo. Kante, Jorginho, Kovacic, Loftus-Cheek, Ross Barkley e i giovani promossi Conor Gallagher (di cui Tuchel è molto soddisfatto) e Billy Gilmour. In 7 per due, massimo tre posti, sono troppi ed è difficile che i blues decidano di fare un colpo in mediana. De Jong è diviso tra Barcellona e Manchester United, ma i rumor lo avvicinano anche al Chelsea. Se Tuchel decidesse di puntare sull'olandese, qualcuno sarebbe costretto a salutare Londra. Sulle fasce i titolari restano James e Chilwell, con Alonso, Emerson e Kenedy al momento come alternative.

Conor Gallagher
Conor Gallagher / Visionhaus/GettyImages

Attacco. Abbondanza anche nel reparto offensivo che prevede due trequartisti con libertà di spaziare e una prima punta. Kai Havertz, Mason Mount, Hakim Ziyech, Raheem Sterling, Christian Pulisic, Timo Werner e Callum Hudson-Odoi; a cui si aggiungono il giovane prodotto dei blues Armando Broja e il sostituo di peso Michy Batshuayi. Come giocherà il Chelsea in avanti è un rebus che è difficile da risolvere e che cambierà probabilmente più volte nel corso della stagione. Non serve un nuovo Romelu Lukaku, Tuchel ha a dispozione un pacchetto offensivo da 387 milioni di euro (transfermarkt).

Armando Broja
Armando Broja / Visionhaus/GettyImages

Quindi come dovrebbe muoversi il Chelsea sul mercato? Un paio di difensori centrali, un esterno destro di riserva e, con un paio di cessioni di esuberi in attacco, un nome shock per far sognare i propri tifosi (Cristiano Ronaldo o Neymar).


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit