Inter

Correa chiama e l'Inter è più tranquilla: il punto verso la sfida alla Lazio

Omar Abo Arab
Joaquin Correa
Joaquin Correa / Christian Alvarenga/GettyImages
facebooktwitterreddit

C'era ansia per le condizioni di Joaquin Correa, assente dalla seduta di scarico dell'Argentina di Lionel Scaloni dopo il 3-0 rifilato all'Uruguay per le qualificazioni al Mondiale in Qatar del 2022. In Sudamerica si parlava di un problema al ginocchio che avrebbe messo in serio dubbio la presenza di Correa sabato contro la Lazio, ma lo stesso attaccante ha tranquillizzato l'Inter con una chiamata che ha fatto tirare un sospiro di sollievo a Simone Inzaghi e allo staff medico nerazzurro.

Joaquin Correa, Simone Inzaghi
Correa con Inzaghi sullo sfondo / Jonathan Moscrop/GettyImages

L'argentino ha rassicurato il tecnico smentendo le voci su un problema al ginocchio: per Correa solo un affaticamento muscolare all'adduttore della gamba sinistra che non gli impedirà di prendere parte all'ultimo impegno dell'Albiceleste contro il Perù. Insieme a lui anche Lautaro Martinez tornerà direttamente a Roma venerdì notte con un charter che partirà da Buenos Aires con scalo intermedio a Madrid. A questo punto Simone Inzaghi, per la gara da ex contro la Lazio di sabato (ore 18), sta pensando di schierare Ivan Perisic da seconda punta vicino a Edin Dzeko. Con la speranza di poter riavere Stefano Sensi (assente da più di un mese) almeno nella lista dei convocati.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit