Fiorentina

Commisso: "La Fiorentina vive con i soldi di Rocco. Gattuso? Lo difenderò"

Omar Abo Arab
Rocco Commisso, presidente della Fiorentina
Rocco Commisso, presidente della Fiorentina / Gabriele Maltinti/Getty Images
facebooktwitterreddit

Il nuovo corso della Fiorentina targato Rino Gattuso è appena partito. E il presidente Rocco Commisso, ai canali ufficiali del club viola, ha voluto commentare la sua scelta, senza perdere l'occasione di togliersi qualche sassolino dalla scarpa.

DIFENDERÒ GATTUSO - "Sono soddisfatto dell’arrivo di Gattuso, ho visto che anche i tifosi sono rimasti molto soddisfatti di questa scelta - le parole di Commisso riportate da Calciomercato.com -. Ho visto che è tornato anche un po’ di entusiasmo tra i tifosi, come c’era due anni fa, poi è venuto meno. Dico ai tifosi: manteniamo questo entusiasmo, sostenete Gattuso e sostenete la Fiorentina. Voglio ringraziare chi ha lavorato per portare Gattuso alla Fiorentina. Mi è sempre piaciuto come giocatore e come persona.Io lo difenderò sempre Gattuso, come ho sempre fatto”.

MERCATO - Finalmente i giornalisti hanno finito di accostare i tanti nomi di allenatori alla Fiorentina, ora iniziano con i giocatori. Quindici giorni fa mi hanno chiesto in che tempi avremmo preso l’allenatore, e abbiamo visto che la Fiorentina è stata tra le prime che hanno preso il nuovo mister, vedendo le altre che ancora devono scegliere. Lasciamo lavorare la società, Gattuso e la Fiorentina"

Giuseppe Iachini
Beppe Iachini / Maurizio Lagana/Getty Images

IACHINI -"Voglio ringraziare Iachini, e ribadisco: io ho fatto una battuta a Iachini sulla sua conferma, ed è stata trasformata in una verità. Avevamo già deciso da mesi di cambiare allenatore, e così è stato. Io voglio ringraziare ancora Iachini, che ha fatto un grandissimo lavoro, e lo raccomando a chiunque lo voglia prendere, perché se lo merita”.

SUPERLEGA -"Ho detto ad Infantino che anche in America ci deve essere un sistema aperto, non chiuso, con promozioni e retrocessioni. Sarebbe giusto, come accade in Italia ed Europa. Le regole Fifa devono essere uguali per tutti”. 

ZERO DEBITI - La Fiorentina non ha debiti. Ma la crisi economica mondiale non deve essere sottovalutata. Non sono arrivate offerte da parte dei fiorentini, ma era chiaro. Nessuno si fece avanti quando bastavano pochi milioni, figuriamoci adesso che ho tirato fuori 350 milioni. Questo per dire che dovrete ancora vivere con Rocco”.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit