Opinioni

Come potrebbe cambiare la regola del fuorigioco

Niccolò Mariotto
Fuorigioco
Fuorigioco / Richard Heathcote/GettyImages
facebooktwitterreddit

A seguito del discusso gol di Kylian Mbappé nella finale di Nations League, la UEFA potrebbe rivedere e riscrivere la regola del fuorigioco così da migliorare la formulazione e per adeguarla all’obiettivo della legge sul fuorigioco e nello spirito del gioco.


Cosa è successo in Nations League?

Kylian Mbappé
Kylian Mbappé / Mike Hewitt/GettyImages

Nel tentativo di intercettare il passaggio di Hernandez, lo spagnolo Garcia ha messo in gioco Mbappé, anche se era più lontano di lui dalla porta, perché è intervenuto per giocare la palla. Questo caso, tuttavia, ci mostra che l'attuale interpretazione della norma è in contrasto con lo spirito della norma stessa il cui scopo è quello di impedire a qualsiasi giocatore di sfruttare la posizione di fuorigioco.


Cosa dice la regola attuale?

Fuorigioco
Fuorigioco / Robbie Jay Barratt - AMA/GettyImages

La regola attuale dice che "un calciatore in posizione di fuorigioco che riceve una palla giocata deliberatamente da un avversario, anche con la mano o il braccio, non è considerato avvantaggiato dalla sua posizione se non in caso di salvataggio deliberato da parte di un avversario".


Come potrebbe cambiare?

Roberto Rosetti
Roberto Rosetti / Marco Canoniero/GettyImages

Secondo la UEFA è possibile migliorare la formulazione della norma così che sia adeguata all'obiettivo della legge sul fuorigioco e nello spirito del gioco. Il responsabile degli arbitri europei Roberto Rosetti ha già contattato i vertici di FIFA ed IFAB per discutere possibili soluzioni alla prossima riunione del gruppo consultivo tecnico. Con la rivisitazione della norma potrebbe venire meno il discorso legato alla giocata deliberata che rimette in gioco e l'accento verrebbe posto solo sulla posizione del giocatore in attacco.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit