Come Lotito può rovinare i piani della Juve per Milinkovic-Savic (nonostante un sì)

Stefano Bertocchi
Lotito e Milinkovic-Savic
Lotito e Milinkovic-Savic / Marco Rosi - SS Lazio/GettyImages
facebooktwitterreddit

Con Adrien Rabiot in uscita visto il contratto in scadenza il prossimo 30 giugno (e un rinnovo che appare sempre più in salita), la Juventus sembra sempre più intenzionata a battere la pista Sergej Milinkovic-Savic. Gli ultimi sviluppi su questo scenario arrivano oggi sulle pagine de La Gazzetta dello Sport.

UD Almeria v SS Lazio - Friendly Match
Sergej Milinkovic-Savic / Marco Rosi - SS Lazio/GettyImages

Tra appena 18 mesi il serbo può liberarsi a costo zero dalla Lazio e da tempo i rappresentanti del giocatore hanno sondato il terreno con i vertici bianconeri, anche se il presidente biancoceleste Claudio Lotito si sta muovendo per cercare potenziali acquirenti in Premier League con l'obiettivo di creare un'asta e di far lievitare il prezzo.

Dalle parti di Torino ragionano su un budget da 40 milioni di euro per il cartellino e uno stipendio sui 6 milioni netti a stagione per il Sergente. "Certo, non è una trattativa semplice con questi presupposti - precisa la rosea -. Alla Continassa seguono la vicenda senza fretta, ma con la costanza di chi vuole arrivare all’obiettivo facendo leva sulla volontà dell’interessato. Anche se il trasferimento è previsto in estate, la partita potrebbe decidersi già a gennaio. Se Milinkovic-Savic non rinnova con la Lazio e non apre a nuovi acquirenti, allora, per la Juve il cammino diventa in discesa".

facebooktwitterreddit